Category archive

UNISA - page 3

Battipaglia. Viaggio nel Centro Trombosi ed emostasi

in UNISA

Un mondo affascinante, interessante, che pochi conoscono. Ignorando il fondamentale contributo alla sanità. Il Centro trombosi ed emostasi dell’ospedale di Battipaglia, nato nel 1994, serve un bacino importante: la ex Asl Salerno 2, per dare l’idea. Tra monitoraggio della terapia anticoagulante e centro proscrittore, la realtà medica si impone come un utilissimo servizio. La responsabile del Centro, Simona Pezzella, ci spiega quale è l’attività, chi ci lavora, quale fetta di utenza è interessata.

Continua a leggere

Bari. Medico campano rimuove raro tumore all’esofago a paziente obesa (salernitana)

in UNISA

A Villa Lucia Hospital di Conversano, ospedale polispecialistico accreditato con il SSN, è stato eseguito un complesso intervento per la rimozione di un tumore dell’esofago in una paziente obesa di 43 anni. L’equipe del dottor Antonio Braun, responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Generale e del Centro per l’Obesità e i Disturbi Alimentari di Villa Lucia Hospital – costituita dal dottor Daniele Paradies, dal dottor Libero Giambavicchio e dalla dottoressa Tham Santi – ha realizzato un delicato intervento di esofagectomia secondo Ivor-Lewis suddiviso in due fasi per la rimozione della neoplasia, una prima per via addominale laparoscopica e una seconda…

Continua a leggere

Pagani. Polo Oncologico: parte lo Studio Apa-Cardio1, lotta al carcinoma prostatico

in UNISA

Al Polo Oncologico di Pagani parte lo studio Apa-CARDIO.1 Farmaco di ultima generazione nella lotta al carcinoma prostatico L’Asl Salerno comunica che presso il Polo Oncologico di Pagani ha preso il via un importante studio osservazionale denominato APACARDIO.1, finalizzato alla valutazione della tollerabilità all’utilizzo di Apalutamide, antiandrogeno non steroideo di nuova generazione impiegato nei pazienti affetti da carcinoma prostatico. Coordinatore nazionale dello studio è stato designato il prof. Giuseppe Di Lorenzo, Direttore della UOC di Oncologia del Polo Oncologico di Pagani. Numerose istituzioni di fama internazionale hanno già aderito ad APACARDIO.1, tra esse l’Istituto Tumori “Pascale” di Napoli (dr.…

Continua a leggere

AOU Ruggi. Cardio-anestesista e scrittrice: il meraviglioso mondo di Elvira Morena

in UNISA

Di lei colpisce subito l’ironia. E, quindi, l’intelligenza. Post, sui social, scritti in punta di fioretto. Politica, medicina, ambiente, poco importa l’argomento. Lei è arguta. Leggerla regala un sorriso, gli angoli della bocca, in automatico, vanno verso l’alto. Che patologia sarà? La diagnosi spetta a lei, essendo un medico. Ma dobbiamo essere precisi: Elvira Morena, cardio-anestesista dell’Azienda ospedaliero universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. Nota, molto nota. Per il suo impegno medico, nella Torre cardiologica, e per la passione per la scrittura che la vedrà, a giorni, protagonista della presentazione di un nuovo libro. Si…

Continua a leggere

Troppo grasso per essere operato, 41enne del Cilento salvato al Pascale

in UNISA

“Una vera e propria odissea quella che ha dovuto affrontare un paziente oncologico, malato di tumore al rene, affetto anche da obesità: l’uomo, 41 anni, originario del Cilento, nella provincia di Salerno, pesa infatti 190 chili. L’uomo, che necessitava di essere operato, ha girato vari ospedali in Italia, ma vista la sua condizione nessuno ha voluto prendersi la responsabilità di operarlo: troppi rischi vista la sua mole. Soltanto una volta arrivato all’Istituto nazionale tumori Pascale di Napoli, il 41enne ha trovato dei medici disposto ad operarlo: si tratta dell’equipe chirurgica del dottor Sisto Perdonà. L’intervento è stato particolarmente delicato,…

Continua a leggere

Blitz all’Asl. I filoni: caccia ai file nei pc della “Prevenzione” e acquisti Covid

in UNISA

SALERNO Blitz della Polizia giudiziaria, ieri,  in tre sedi della Asl Salerno. Agenti della Squadra Mobile hanno varcato la soglia dei plessi che ospitano il Dipartimento “Prevenzione” e, precisamente: presso la sede centrale dell’Azienda sanitaria, in via Nizza; in via Mobilio, sempre nel capoluogo,  e a Nocera Inferiore, in via Ricco, nei locali della ex Direzione generale.Le forze dell’ordine hanno invitato i responsabili degli Uffici a lasciare i locali con i computer accesi. Le tecnologiche apparecchiature dei poliziotti hanno subito fatto intuire che si cercavano file, magari anche cancellati e da recuperare, presumibilmente presenti in quei pc.Parallelamente, hanno anche…

Continua a leggere

Blitz della Polizia giudiziaria in tre sedi della Asl Salerno

in UNISA

Blitz della Polizia giudiziaria in tre sedi della Asl Salerno. Esponenti delle Forze dell’ordine, da stamani, stanno controllando una vistosa documentazione e contenuti dei pc di alcuni Servizi Centrali di via Nizza (sede centrale della Asl), di via Mobilio (Ufficio Prevenzione) nel capoluogo e in via Ricco, a Nocera Inferiore. Ignote le cause della massiccia presenza di militari che, su delega della Procura, stanno passando al setaccio carte e fascicoli. in aggiornamento

Continua a leggere

Asl Salerno. Il teatro come terapia: sul palco gli ex pazienti della Psichiatria

in UNISA

Il teatro racconta la fragilità. E pone in primo piano l’individuo. Poi, la sua malattia. Una sorta di terapia, teatroterapia, quella ideata da Marco Dell’Acqua (regista, attore, autore teatrale) che, grazie ai suoi colleghi, dirige Festa dei teatri, Culture per la società- Manifesto di cittadinanza 20vènti, in programma presso il teatro Ghirelli il 27 luglio alle ore 21. In scena, ovviamente, pazienti, ex pazienti, persone che grazie a questo canale comunicativo hanno ritrovato loro stessi. Sul palco, si sa, si sceglie che ruolo recitare. Come dicevamo, vi è la fondamentale collaborazione con il Dipartimento di Salute mentale aziendale. Tra…

Continua a leggere

Asl Sa. Al via gli Ambulatori infermieristici distrettuali

in UNISA

Attivazione degli Ambulatori Infermieristici Distrettuali Partita la nuova organizzazione per la presa in carico e gestione dei pazienti cronici. L’ASL Salerno ha dato il via all’attivazione degli Ambulatori Infermieristici Distrettuali, strutture finalizzate alla presa in carico dei pazienti affetti da patologie croniche, la cui gestione ordinaria può essere affidata ad una equipe infermieristica. In tali ambulatori gli operatori metteranno in atto la cosiddetta “presa in carico proattiva dei pazienti fragili”, mediante interventi di promozione, prevenzione, tutela, riabilitazione, educazione al miglioramento delle condizioni di salute. Il primo Ambulatorio Infermieristico delle Cronicità è stato attivato lo scorso 21 luglio, presso il…

Continua a leggere

“Io, cardiochirurgo, costretto ad andare via da Salerno per lavorare”

in UNISA

“La mia storia non ha colore politico, ma chiede giustizia. Dopo anni di lavoro all’estero sono rientrato in Italia ma in questi mesi non mi è stato permesso di fare il mio lavoro”. Mario Fittipaldi è un medico salernitano e racconta la sua storia al quotidiano ilfattoquotidiano. Dal 2012, dopo aver completato gli studi a Roma con il massimo dei voti decide di trasferirsi all’estero perché, al tempo, “non c’erano possibilità di assunzione”. Ha lavorato in Spagna, a Madrid, in Nuova Zelanda, come cardiochirurgo pediatrico in formazione allo Starship Children’s di Auckland, e in Gran Bretagna, a Londra e Birmingham. Ora, dopo un periodo trascorso in Campania, ha deciso di…

Continua a leggere

Vai Sopra