Category archive

UNISA - page 3

Nocera. Utente aggredisce medico e guardia giurata

in UNISA

Utente irato tenta di aggredire medico del pronto soccorso dell’ospedale di Nocera Inferiore. Interviene la guardia giurata particolare ma ha la peggio. Il camice bianco si è ‘salvato’ per un soffio sottratto alla furia grazie al tempestivo intervento del personale sanitario presente e del coordinatore infermieristico. La guardia invece ha avuro la peggio, come dicevamo. Ha seminato il caos oggi pomeriggio un cittadino finito in emergenza che ha pensato bene di aggredire chi invece è deputato a prestare soccorso.E’ stato necessario chiamare le forze dell’ordine. In aggiornamento

Continua a leggere

Polla. Concorso primario chirurgia. Vuotto: “Se non avevo i requisiti perchè mi hanno fatto partecipare?”

in UNISA

“La logica è sempre la stessa. Le motivazioni date dai vertici dell’Asl Salerno sono pretestuose. Con l’affidamento dell’incarico avrei potuto lavorare altri cinque anni”. L’amaro sfogo è del dottore Antonio Vuotto, chirurgo in servizio presso l’ospedale di Battipaglia, ma assurto agli onori della cronaca per non essere stato scelto, dai Commissari straordinari, nonostante avesse vinto il concorso di primariato a Polla. I manager di via Nizza hanno motivato la scelta, come riporta la delibera, sottolineando l’ostacolo dell’età: secondo Iervolino, D’Amato e Perito, Vuotto non avrebbe potuto coprire i cinque anni di Direzione dell’Unità. Così, il chirurgo scrive un commento…

Continua a leggere

Asl Sa. Per fine luglio Tac ad Agropoli, Scafati e Rocca. E spunta la RM per Polla

in UNISA

Sostituzione Tac negli ospedali di Agropoli, Scafati, Roccadaspide. E, a sorpresa, spunta anche la risonanza magnetica per il presidio di Polla. La differenza sono i tempi. Il Gruppo Boggia, che segue i lavori, ha tempi strettissimi per le Tac così come concordato con il management dell’Asl Salerno. Per la fine di luglio l’opera dovrà essere terminata. Diverso per la Rm. L’arrivo del nuovo macchinario è una buona notizia ma sarà consegnato per fine novembre.

Continua a leggere

Polla. Chirurgia, concorso primariato: vince Vuotto ma scelgono Nasto

in UNISA

Il primo della rosa dei candidati a ricoprire il ruolo di Direttore dell’Unità di Chirurgia generale dell’ospedale di Polla è stato Antonio Vuotto. Ma i Commissari straordinari dell’Asl Salerno scelgono, motivandolo, il secondo, Aurelio Nasto. Il camice bianco che ha avuto il punteggio maggiore è prossimo alla pensione (2021) e non avrebbe ricoperto il ruolo per gli interi cinque anni.

Continua a leggere

L’Asl Salerno recluta sessanta nuovi infermieri

in UNISA

Indizione Avviso pubblico, per soli titoli, a tempo determinato per dodici mesi, di 60 infermieri. L’Asl Salerno recluta personale da assegnare, nello specifico, al DEA Nocera-Pagani- Scafati (30 unita’) e al DEA Eboli-Battipaglia-Rocca (10) e al DEA Vallo-Agropoli (20). La domanda va inoltrata, entro quindici giorni, sulla specifica piattaforma che si troverà sul sito aziendale dell’Asl. Le sessanta unita’ si aggiungono alle 154 reclutate tra il 2018 e l’anno in corso.

Continua a leggere

Capaccio. Ambulanze in sfilata: l’Asl Sa sospende la convenzione alla Croce Azzurra

in UNISA

L’Asl Salerno sospende la convenzione per il Trasporto Infermi all’Associazione Croce Azzurra di Capaccio e all’ Associazione Croce Azzurra di Agropoli. I provvedimenti giungono dopo le indagini delle forze dell’ordine scese in campo per fare chiarezza sull’utilizzo delle ambulanze fatte sfilare per festeggiare la vittoria del sindaco di Capaccio. Anche se il commissario straordinario dell’azienda, Mario Iervolino, d’ufficio, come si suol dire, aveva deciso di capire cosa era realmente accaduto avviando una istruttoria interna. Nelle ore subito successive alla vicenda, i carabinieri di Agropoli, del Comando provinciale e del Nas, avevano eseguito dettagliati controlli nelle sedi delle ambulanze.

Continua a leggere

Capaccio-Paestum.Sfilata delle ambulanze: scattano i controlli dei carabinieri

in UNISA

Ispezioni alle ambulanze del patron Squecco: in campo i carabinieri di Agropoli, del Comando provinciale e del Nas. I militari hanno elevato contravvenzioni al codice della strada, a seguito della ‘sfilata’ dei mezzi usati per festeggiare la vittoria del sindaco di Capaccio Paestum. Questo, ieri sera. In corso, invece, controlli ai mezzi e alle autorizzazioni. in aggiornamento rosa coppola

Continua a leggere

Battipaglia. Ex modella ruba timbri dalla Guardia medica per acquistare costosi farmaci

in UNISA

Quarantenne, ex modella, di Battipaglia, ruba timbri dalla Guardia Medica di Bellizzi per acquistare un costoso antidolorifico. E’ stata denunciata a piede libero dai carabinieri della Stazione di Battipaglia, una ex modella del posto, dopo l’esposto presentato dalla dottoressa in servizio presso la Guardia Medica di Bellizzi. Ricetta e firma falsa e il gioco è fatto pur di acquistare l’Actiq 1600, potente antidolorifico a base di oppiacei, vendibile solo dietro prescrizione medica. Il farmaco comporta un aggravio abbastanza oneroso per il servizio sanitario nazionale, considerando che ogni flacone ha un costo di 240 euro circa senza ricetta. La truffa è…

Continua a leggere

Blitz del Nas di Salerno. Sequestri e ispezioni per laboratorio d’analisi, mense scolastiche, ristoranti

in UNISA

Laboratorio di analisi non autorizzato: immediato il sequestro della struttura. Il provvedimento, eseguito a Salerno dal locale Nucleo dei carabinieri del Nas,  si è reso necessario per tutelare l’incolumità degli ignari clienti e pazienti. Ma, l’attivita’ dei militari, guidati dal maggiore Vincenzo Ferrara, ha visto coinvolti anche altri settori.  Nell’ambito della sicurezza alimentare sono scattati numerosi sequestri su tutto il territorio: a Cava dè Tirreni, Tocco Caudio,  Angri, Castelpoto), Atripalda, Contrada, Serino, Guardia Sanframondi, Serino, Durazzano, Bonea, Vitulano, Battipaglia, Agropoli, San Cipriano Picentino. Sequestrate  oltre 2 tonnellate di alimenti non tracciati, chiusi tre ristoranti, vari depositi di alimenti, due…

Continua a leggere

Nocera. Pugile in coma dopo un pugno: sospesa la sedazione, è quasi sveglio

in UNISA

Sospesa la sedazione, il boxeur è quasi sveglio. Arriva una buona notizia dalla rianimazione dell’ospedale nocerino Umberto I dove è ricoverato il pugile sardo andato in coma a causa di un pugno, forte, sferrato dall’avversario durante un match a Pagani. Si va con i piedi di piombo, ovviamente, ma il futuro ha meno tinte fosche. Il personale dell’Unita’ specializzata (guidata dal dottor Mario Iannotti) ha come sempre seguito la vicenda con scrupolo, step by step. I fatti. Un pugno, forte, manda al al tappeto il giovane boxeur, che stava disputando un match a Pagani, causandogli un violento trauma cranico.…

Continua a leggere

Vai Sopra