Category archive

UNISA - page 3

Ospedale del Mare. Americana sceglie il Chirurgo nocerino Vigliotti: “Mi si operi in Italia”

in UNISA

Donna americana si sente male durante la crociera: colpita da attacco ischemico transitorio, cade e si procura una piccola emorragia cerebrale. La figlia, infermiera del reparto di chirurgia vascolare della Università di Birmingham in Florida, decide di far operare la mamma in Italia. Preferisce la sanità dell’ospedale del Mare di Napoli, del team del Direttore dell’Unità di Chirurgia vascolare Gennaro Vigliotti. Operata, la signora è stata dimessa e lunedì tornerà negli States. La buona sanità esiste e travalica anche i confini. Questo accade quando si lavora con impegno, dedizione e silenzio. Senza ricercare i riflettori. Lo stile del dottor…

Continua a leggere

Nocera. “Visita” del Nas in ospedale, criticità in Odontostomatologia

in UNISA

“Visita” dei carabinieri del Nas di Salerno, lunedì mattina, nel reparto di Odontostomatologia dell’ospedale nocerino Umberto I. I militari, coordinati dal capitano Francesco Zaccaria, hanno varcato la soglia dell’Unità senza rilevare situazioni particolarmente gravi; hanno riscontrato criticità da sistemare come: infiltrazioni e umidità, mobilio da sostituire. La direzione generale è stata informata al fine di provvedere alla risoluzione. Paola di Canio

Continua a leggere

Nocera. Ecco l’Ambulatorio per le infezioni del piede diabetico

in UNISA

Nasce l’ambulatorio per le infezioni del piede diabetico e delle ulcere cutanee. La dottoressa Annarita Sullo si occuperà dell’importante ambulatorio, sito all’interno dell’ospedale nocerino Umberto I, dando così risposte alle tante richieste del territorio, troppo spesso inevase. La patologia e le relative complicanze del diabete sono in aumento e sul territorio non vi è riferimento per la loro gestione e cura; così, l’Asl Salerno tenta di andare incontro alle esigenze del cittadino. Per le richieste esterne, si procederà con prescrizione medica. Il Cup ha già un registro ad hoc per tali richieste. Rosa Coppola

Continua a leggere

Eboli. Eseguito il primo trapianto completo di cornea

in UNISA

Primo trapianto completo di cornea in provincia di Salerno. Eseguito stamani, presso l’ospedale di Eboli, il primo trapianto corneale completo che consiste nel sostituire la parte di cornea centrale con una cornea prelevata da un donatore. Come hanno agito. Usando una delle ultime novità chirurgiche, ovvero il trapianto di lamellare anteriore (DALK) che consiste nella sostituzione della porzione anteriore del tessuto corneale (stroma). Ad operare: il dottor Giovanni Iovieno (Direttore dell’Unità di oculistica di Eboli), anestesista Diego Giordano. (Dott.ssa Laura Baccari, Coordinatrice locale attività di donazione organi e tessuti).

Continua a leggere

Aou ‘Ruggi’. Bandito il concorso per 160 infermieri

in UNISA

160 infermieri a tempo indeterminato. Il concorso per titoli e colloquio è stato bandito dall’Azienda universitaria ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona ” di Salerno. I particolari del bando approvato sono sul sito istituzionale.

Continua a leggere

Asl Salerno. Concorso per Avvocato: non c’è pace. Carabinieri in sede

in UNISA

Concorso per avvocati nell’Asl Salerno: ritornano i carabinieri in via Nizza. Non c’è pace per la prova che tanto clamore ha creato a causa di esposti e ricorsi finiti sulla scrivania della magistratura nocerina. Giudici che hanno voluto vederci chiaro tanto da delegare, a più riprese, i militari dell’Arma per portare via documentazione relativa al concorso. Nell’ultima ‘visita’, le forze dell’ordine hanno chiesto all’Ufficio preposto la cartella personale di uno dei candidati che, secondo alcuni controlli, presenterebbe anomalie nelle ore di presenza. Anomalie da chiarire e che potrebbero influire sulla prova stessa.

Continua a leggere

Angri. Si amputa la mano mentre taglia la legna: trasportato a Napoli per tentare di ‘ricucire’ l’arto

in UNISA

Stava tagliando la legna, nel suo giardino ad Angri, quando l’accetta si è conficcata nella mano sinistra. Tagliandola, in toto. Soccorso, l’uomo è stato trasportato d’urgenza a Nocera Inferiore dove gli sono state prestate tutte le cure del caso. Il personale del Pronto soccorso ha immediatamente ri-equilibrato il quadro ematico del malcapitato, ristabilendo la normalità. Una volta stabilizzato, l’uomo sarà trasferito a Napoli, presso la Chirurgia della mano per tentare di ricucire la mano.

Continua a leggere

Nocera. Pizza di traverso, rischia il soffocamento: infermiere del Ps non in servizio gli salva la vita

in UNISA

Rischia di morire soffocato a causa di un pezzetto di pizza: il tempestivo intervento di un infermiere del pronto soccorso nocerino, non in servizio, gli salva la vita. Soccorso e trasportato immediatamente in ospedale, all’uomo sono state praticate tutte le manovre rianimatrici del caso. Per poi sottoporlo a necessaria Tac al fine di escludere danni al cervello a causa della mancata, seppur breve, ossigenazione. Fortunatamente, l’uomo sta bene. E lo deve all’infermiere che ha subito prestato soccorso e ai suoi colleghi dell’area emergenziale. rc

Continua a leggere

Vai Sopra