Category archive

UNISA - page 42

Antonacchio(Cisl):”Sanita’ campana ancora in prognosi riservata”

in UNISA

​​”I primi atti del Commissario ad Acta per l’attuazione del Piano di rientro dai disavanzi del SSR campano lasciano perplessi e confermano che la sanità campana è malata e la prognosi continua ad essere riservata soprattutto perché, contro ogni evidenza, l’unica medicina resta il taglio della spesa. ​ ​Se a circa 10 anni dall’avvio della procedura di commissariamento del settore sanitario in Campania la sanità campana continua ad essere commissariata, un dubbio sull’efficacia dell’azione dei commissari dovrebbe essere sollevato. ​Si ricorda all’attuale Commissario che il Servizio sanitario italiano è tra i meno costosi d’Europa e quello campano è tra…

Continua a leggere

Ruggi,carrelli porta-pasti negli ascensori(spesso guasti) per gli infermi

in News/UNISA

Muoversi da un piano all’altro dell’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno e’ una vera impresa. La mobilità interna è’ ferma all’anno zero. Trovare un ascensore che funzioni e’ come giocare alla roulette russa. Fuori uso, danneggiati, funzionanti a giorni.Insomma uno scandalo se si pensa che i carrelli porta-pasti usano, pur di raggiungere il reparto, l’impianto elevatore destinato esclusivamente agli infermi. E questo lo fanno in molti: infermieri che per urgenza devono raggiungere il sesto piano – dove c’ e’ il nido, pediatria – o colleghi che trasportano materiale per la sala operatoria. Talvolta…

Continua a leggere

Polla, l’Asl Salerno rinnova l’assistenza religiosa: 1800 euro mensili al prete

in UNISA

POLLA Rinnovata la convenzione tra l’Asl Salerno e la Diocesi di Teggiano Policastro per il servizio di assistenza religiosa cattolica presso il presidio ospedaliero ‘Luigi Curto’ di Polla. Per la modica cifra 72mila euro spalmati su tre anni. 24mila euro all’anno, dal 2016 al 2018. 1855euro ogni mese (13 mensilità). Un servizio di assistenza religiosa che con la Diocesi in questione si protrae dal 1996 quando l’azienda non era unica. Esisteva l’Asl 3.Secondo l’accordo, la mensilità non verrà corrisposta direttamente al prete ma alla Curia che, successivamente, provvederà a erogare i soldi al parroco. Una delibera che non ha…

Continua a leggere

Ruggi, ecco i nomi dei Commissari

in News/UNISA

Il nuovo commissario che guiderà l’azienda ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno sarà Nicola Cantone, scelto dalla Regione Campania e dall’Università degli Studi di Fisciano. Nicola Cantone è stato responsabile del Sistema integrato per monitoraggio errori in sanità del Ministero della Salute per il Ruggi. Artefice anche del “passaggio” degli ospedali di Cava de’Tirreni, Castiglione di Ravello, Mercato San Severino e Da Procida dall’Asl di Salerno all’azienda ospedaliera universitaria. Ha diretto anche l’Asl di Caserta. Il sub commissario amministrativo sarà Oreste Florenzano, e sub commissario sanitario Vincenzo Raiola, già direttore sanitario in diversi ospedali dell’Asl Salerno.    

Continua a leggere

Un primariato non si nega a nessuno: nell’Asl 30 Strutture complesse in eccedenza

in UNISA

  Una nomina non si nega a nessuno. Ricoprire il ruolo di primario gonfia il petto di una insana vanità e di esasperato egocentrismo. Specie quando il Direttore d’ Unità non è il più bravo. O meglio, bravo lo è ma non parliamo di sanità. L’Asl Salerno ha 30 (trenta) strutture complesse in eccedenza. Una vergogna, va detto. Una vergogna. E solo per dire “Io, faccio il primario”. I dati della Corte dei Conti parlano chiaro. Vediamoli nel dettaglio. “Un primario per un posto letto a Nola e ci 5 a Napoli per cinque reparti – All’ospedale di Nola…

Continua a leggere

Opere pubbliche: al ‘Da Procida’ un reparto nuovo, a Cava solo briciole

in UNISA

Piano Triennale delle Opere pubbliche 2016-2018 dell’Azienda San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno: l’ospedale di Cava de’ Tirreni viene sono lambito dagli interventi. Se il coro, certo di parte, dei Comitati metelliani urla alla ‘chiusura’, fatti alla mano, si può comunque parlare di ‘interesse diverso’. Ma atteniamoci alle carte. Il Piano riporta: impermeabilizzazione di terrazzi, bonifica delle facciate del plesso, riqualificazione igienico sanitaria reparto di medicina generale; ristrutturazione ed adeguamento strutture impianti-  e messa in sicurezza; ristrutturazione e ammodernamento tecnologico del patrimonio ex Asl Salerno 1. Questi gli interventi previsti per il Santa Maria dell’Olmo la…

Continua a leggere

Ruggi, gemello nasce vivo con l’altro gemello morto in utero da quattro mesi

in UNISA

  GEMELLO  NASCE  VIVO CON L’ALTRO GEMELLO  MORTO  IN  UTERO DA QUATTRO MESI. PARTO  STRAORDINARIO  AL “ RUGGI”   E’ nata alle 12,34 del 12 gennaio la piccola Emilia ,lunga 48 centimetri e con un peso di 2.960 grammi alla 38° settimana, per la gioia del papà,Massimo D’Auria di 34 anni   e della mamma,Moccia Pasqualina di 31 anni entrambi di Mercato Sanseverino. La mamma  aveva avuto in precedenza quattro aborti di cui due gravidanze extrauterine oltre ad un intervento per peritonite. La gravidanza ottenuta da fecondazione assistita, andava perfettamente bene quando alla 24° settimana è giunta la terribile notizia che uno…

Continua a leggere

Ruggi, assenteismo: l’inchiesta si estende anche ai professori universitari

in UNISA

La Procura di Salerno ha aperto una inchiesta sull’uso dei cartellini marcatempo in dotazione ai docenti universitari convenzionati con l’Azienda universitaria ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. La magistratura ha acceso i riflettori sulle norme che i docenti dell’Ateneo di Fisciano devono seguire in relazione alla loro presenza in ospedale, fissata in 24 ore settimanali, sia per assistenza sanitaria sia per la didattica. A tal proposito, esiste un protocollo firmato dal management del Ruggi con l’Ateneo che risale all’ottobre 2014 ed è entrato a pieno regime prima dell’estate scorsa. I docenti, equiparati ai primari, devono usare il…

Continua a leggere

Ruggi, rilascio cartelle cliniche:nuovi costi e servizi

in UNISA

Salerno L’Azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno adegua le tariffe per il rimborso dei costi di riproduzione delle cartelle cliniche e dei documenti sanitari( referti, lastre radiografiche, etc) per l’accesso agli atti, nonché dei nuovi servizi attivati. Il management ha deliberato il rilascio dei documenti in formato digitale su supporto con porta Usb; la possibilità di domiciliazione del documento richiesto, previa formale indicazione del soggetto legittimato, con il rispetto della normativa sulla privacy; la possibilità di rilascio del documento via fax o per posta elettronica certificata – allegando alla richiesta copia del documento…

Continua a leggere

Nocera, operano al cervello con paziente sveglio

in UNISA

Awake surgery: intervento al cervello a paziente sveglio. E’ accaduto a Nocera Inferiore, a febbraio scorso, nell’ospedale Umberto I, ma vogliamo riprendere la notizia, di buona sanita’, e ricordare che esiste. Anche e soprattutto nel salernitano. Dicevamo, è stata eseguita la moderna tecnica che consente di salvaguardare alcune aree specifiche del cervello, come quelle che regolano i movimenti e il linguaggio, chiacchierando col paziente. Che in tempo reale risponde agli stimoli dei medici. Dando prova della non compromissione di altre aree del cervello. Nel caso specifico, il paziente 70enne, rigorosamente sveglio, era affetto da tumore; il team di neurochirurghi…

Continua a leggere

Vai Sopra