Category archive

UNISA - page 53

Asl Salerno, nominato il commissario

in UNISA

SALERNO – E’ stato nominato il commissario dell’Asl Salerno. Si tratta di Antonio Postiglione, dirigente regionale. Guiderà l’azienda fino alla nomina del direttore generale che dovrebbe arrivare entro cinque mesi circa. Tutto dipenderà dai tempi che impiegheranno per la pubblicazione del bando,valutazioni e scelte. Addio dunque al dg Antonio Squillante che, dopo tre anni,saluta l’azienda di via Nizza. I sostenitori lo ricorderanno per aver dato un contributo a far quadrare i conti. Gli oppositori, per la chiusura di molti ospedali, come previsto, però, dal piano regionale di rientro. Un management caratterizzato da nomine, cariche e da inchieste. Il dg,…

Continua a leggere

Nocera, dipendente con ‘poteri’ da poliziotto

in UNISA

Funzioni di polizia giudiziaria. Non capita tutti i giorni che un dipendente dell’Asl Salerno riceva tale delega con la quale poter ‘controllare,indagare’ come un esponente delle Forze dell’ordine. Destinatario delle delicate funzioni e’ Francesco Buoninconti, responsabile del Personale degli ospedali Riuniti di Nocera Inferiore e Pagani- Umberto I di Nocera Inferiore e Andrea Tortora-, bersaglio di minacce di morte dopo l’avvio di controlli interni sulle ore di lavoro e presenze. I controlli, a supporto delle inchieste condotte dai carabinieri del Nas, Guardia di Finanza e Polizia, hanno al momento portato all’emissione di quattro avvisi di garanzia – per altrettanti…

Continua a leggere

Salerno, Ruggi:Alpi anche per i docenti

in UNISA

  Nell’Asl Salerno l’Alpi ( attività libero professionale intramuraria) e’ al centro di inchieste giudiziarie e serrati controlli dei carabinieri; nell’Azienda ospedaliera universitaria ‘San Giovanni di Dio Ruggi D’Aragona’ di Salerno, invece, si integra la delibera, approvata meno di un anno fa, per estendere tale attività anche ai ricercatori, specialisti ambulatoriali e docenti universitari. È stato modificato l’articolo 1 del Regolamento aziendale( approvato l’anno scorso a settembre) per consentire, come prevede la Legge, ai professionisti – fino ad oggi fuori da questo provvedimento- di poter lavorare in regime di Alpi. Insomma, il ‘costoso’ straordinario (60 euro ogni ora) utilizzato…

Continua a leggere

Campania, Sanita': De Luca avvia controlli

in UNISA

Campania Il neo presidente della Campania, Vincenzo De Luca, ha avviato un’attività di controllo generalizzato sulle società partecipate e sugli enti e gli organismi controllati o dipendenti dalla Regione. Nel dettaglio “è stata avviata una ricognizione delle attività poste in essere da detti enti in materia di gestione del personale dall’inizio del corrente anno, con particolare riguardo ad eventuali procedure di assunzione a tempo determinato e/o indeterminato, di stabilizzazione e di conferimento incarichi dirigenziali a cominciare da ARSAN e SORESA”. Inoltre “si è già avviata una ricognizione delle spese relative a fitti passivi, al parco auto ed ai contratti…

Continua a leggere

Sarno, il dottor Aliperta diventa primario emerito

in UNISA

Sarno “Ha contribuito notevolmente con la propria esperienza, alta specializzazione e conoscenza clinica alla crescita culturale dell’Azienda”. E con questa motivazione il dottor Agostino Aliperta riceve il riconoscimento di primario emerito della Uoc di medicina generale dell’ospedale di Sarno. L’Asl Salerno, inoltre, autorizza il medico a svolgere, a titolo gratuito, attività’ di consulenza e didattica previo accordo con il direttore d’Unita’ e con la condivisione della direzione sanitaria ospedaliera. La delibera, una delle ultime del management targato Squillante, riporta in auge una questione che ha anche, ultimamente, suscitato critiche.

Continua a leggere

Vallo.Neurochirurgia,concesso nulla osta.Restano solo cinque medici

in UNISA

Vallo della Lucania Non solo il reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Vallo della Lucania ha poco personale ora registra anche un trasferimento: un nulla osta concesso al dottor N.M.che andrà a lavorare a Napoli, presso l’Azienda ospedaliera dei Colli. Il professionista aveva presentato istanza il 30 dicembre sborso e, dopo mesi, l’Asl Salerno ha firmato.Ovviamente, tutto regolare.Solo che nel reparto vi è già un clima particolare e questo trasferimento sembra un ‘ultimo atto’. Cosa accade. Il reparto ha carenza di personale.Vi erano solo sei medici.Con il trasferimento di N.M. oggi se ne contano cinque.Costringendo l’Asl a convenzioni con il…

Continua a leggere

Nocera, class action dei chirurghi contro l’Asl Salerno

in UNISA

Una class action dei chirurghi nocerini contro l’Asl Salerno. Chiedono di recuperare i soldi dell’Alpi (attività libero professionale) relativi agli ultimi tre anni. Solo che la direzione amministrativa fa le orecchie da mercante. Anzi, i vertici ospedalieri dell’Umberto I avanzano perplessità sulla stessa istanza, sulla tempestività di richiesta. “Perché volete i soldi solo ora?”, pare chiedano. I professionisti hanno più volte sottolineato che la documentazione necessaria al riconoscimento dei fondi è stata presentata, almeno tre volte, andando sempre perduta. Fino ad arrivare a sintetizzare la domanda, qualche giorno fa. Tra perplessità e dubbi, da una parte e dall’altra, i…

Continua a leggere

Sanita'&Riforme,Ravera:”Facile colpevolizzare i medici”

in UNISA

“La recente approvazione dell’emendamento al Decreto Enti locali su cui il Governo ha posto la fiducia, è fonte inesauribile di equivoci assolutamente voluti. Questi provvedimenti si inseriscono nella manovra diretta a rastrellare risorse ritenute necessarie per l’equilibrio dei conti. I tagli colpiscono, tra le altre cose, la spesa per beni e servizi, dispositivi medici, il personale ospedaliero, la ospedalità convenzionata e le prestazioni di riabilitazione giudicate inappropriate. A parte altre considerazioni, lo scopo dichiarato: lotta agli sprechi, ai doppioni, alla corruzione, alla non appropriatezza delle prestazioni e ad altro (l’elenco è molto lungo) hanno lo scopo di realizzare risparmi.…

Continua a leggere

Sala Consilina, arriva la delibera per il Distretto

in UNISA

Sala Consilina Deliberato dall’Asl Salerno il comodato d’uso dell’immobile di via Tressanti, nel comune di Sala Consilina, a sede di Distretto. Dopo la firma del protocollo di intesa tra Azienda e Comune, firmato il 21 maggio scorso, l’Ente ha concesso in comodato d’uso gratuito ( per 7 anni) alla Asl parte dell’immobile per trasferire il Distretto sanitario, guidato dal dottore Giuseppe Di Fluri. Prima della firma del Protocollo non erano mancate le polemiche.Si è poi giunti ad un punto di incontro.

Continua a leggere

Eboli, reintegrato il primario licenziato dall'Asl

in UNISA

  Il Giudice del Lavoro di Salerno (Diego Cavaliero) reintegra il dottor Michele Verrioli. Il direttore d’unità di anatomia patologica dell’ospedale di Eboli, licenziato dall’Asl Salerno, si è visto accogliere mercoledì, 1 luglio, il ricorso avverso il provvedimento firmato l’anno scorso dal direttore generale dell’Asl Salerno, Antonio Squillante. Di fatto, si attende la notifica al management di via Nizza (che potrà volendo anche fare ricorso) per rendere immediatamente  esecutiva la decisione.Che arriva dopo quasi un anno dal braccio di ferro tra l’ex primario e l’Azienda che prima lo sospeso, poi licenziò. “E’ venuto meno il rapporto di fiducia”, fece…

Continua a leggere

Vai Sopra