Ruggi, rilascio cartelle cliniche:nuovi costi e servizi

in UNISA

Salerno L’Azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno adegua le tariffe per il rimborso dei costi di riproduzione delle cartelle cliniche e dei documenti sanitari( referti, lastre radiografiche, etc) per l’accesso agli atti, nonché dei nuovi servizi attivati. Il management ha deliberato il rilascio dei documenti in formato digitale su supporto con porta Usb; la possibilità di domiciliazione del documento richiesto, previa formale indicazione del soggetto legittimato, con il rispetto della normativa sulla privacy; la possibilità di rilascio del documento via fax o per posta elettronica certificata – allegando alla richiesta copia del documento…

Continua a leggere

Nocera, operano al cervello con paziente sveglio

in UNISA

Awake surgery: intervento al cervello a paziente sveglio. E’ accaduto a Nocera Inferiore, a febbraio scorso, nell’ospedale Umberto I, ma vogliamo riprendere la notizia, di buona sanita’, e ricordare che esiste. Anche e soprattutto nel salernitano. Dicevamo, è stata eseguita la moderna tecnica che consente di salvaguardare alcune aree specifiche del cervello, come quelle che regolano i movimenti e il linguaggio, chiacchierando col paziente. Che in tempo reale risponde agli stimoli dei medici. Dando prova della non compromissione di altre aree del cervello. Nel caso specifico, il paziente 70enne, rigorosamente sveglio, era affetto da tumore; il team di neurochirurghi…

Continua a leggere

Ruggi, firmata la delibera: stabilizzati 22 medici di pronto soccorso

in News

Il Direttore generale dell’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno ha firmato, nel tardo pomeriggio di ieri, la delibera per la stabilizzazione di 22 medici specialisti ambulatoriali.La maggior parte dei neo assunti opera nell’area di emergenza-urgenza del Pronto soccorso e attendevano questo giorno danni. “Gli Specialisti Ambulatoriali rappresentano l’unica possibilità di contrastare le esigenze assistenziali e garantire il mantenimento dei Livelli Essenziali di Assistenza; siamo contenti della stabilizzazione che ha visto i referenti del Sumai attori protagonisti di una costante mediazione con il management del Ruggi che ha raccolto le istanze e mostrato disponibilità…

Continua a leggere

Ruggi, scandalo selfie:si insedia la commissione,pronti i colloqui

in News

Scandalo Selfie nelle sale operatorie dell’azienda universitaria ospedaliera ‘San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona’ di Salerno: si insedia la commissione.Presieduta dal direttore sanitario aziendale Angelo Gerbasio, il team sta valutando tutte le fotografie pubblicate sul social network facebook e finite nella gallery del ‘corriere del mezzogiorno ‘ che ne diede notizia. L’anno prossimo, dopo la Befana, inizieranno i colloqui con i medici finiti nel mirino della commissione.Tra questi due direttori d’unita. Uno è però di spalle e ‘avrebbe poco da temere’. Il collega invece è in primo piano. Non si tratta di Selfie, cioè di un autoscatto, ma…

Continua a leggere

Ruggi, piano-accorpamenti: sindacati(spaccati) sul sentiero di guerra

in News

Il piano accorpamenti deciso dal management dell’azienda ospedaliera Ruggi e di fatto, dopo l’incontro di ieri a Napoli, “benedetto” dalla Regione, sta scatenando reazioni e polemiche. A far sentire la propria voce di dissenso alla Regione e al Dg del Ruggi è il segretario generale della Cisl Fp Pietro Antonacchio(nella foto). “Non si è voluto sospendere la portata dei provvedimenti e lasciare aperto il confronto per migliorare una ipotesi di riorganizzazione che in meno di due giorni aveva trovato ulteriori margini di discussione e di miglioramento, a riprova che quello che si sta facendo non è armato da buon…

Continua a leggere

Oliveto Citra, ricorso al Tar per l'incarico da direttore

in UNISA

Il ricorso presentato dal dottor Umberto Di Filippo, Direttore sanitario dell’ospedale San Francesco D’Assisi di Oliveto Citra, per l’annullamento dell’Avviso interno di selezione per il conferimento dell’incarico temporaneo di dirigente responsabile della struttura complessa e’ stato ritenuto dal Tar inammissibile per difetto di giurisdizione.Nella sentenza, il tribunale amministrativo chiarisce i passaggi della controversia tra il medico e l’Azienda e spiega, in sintesi, che la decisione spetta al giudice ordinario, in funzione di giudice del lavoro.Che tra il dipendente e il direttore generale Antonio Squillante non corresse buon sangue, la storia lo insegna.Ad aprile del 2014 Di Filippo viene sospeso…

Continua a leggere

Reparti ospedalieri con due primari, ecco i danni all'Asl Salerno

in UNISA

Una poltrona per due, arrivando a sfiorare persino tre primari nello stesso reparto ospedaliero: anomalie che nella sanità salernitana, ai tempi di tagli e annunciati pareggi di bilancio, non mancano. L’approfondimento fu fatto dal corrieredelmezzogiorno.it nel gennaio scorso. A distanza di mesi nulla o poco e’ cambiato. La nomina del dg Antonio Squillante sta per scadere e la patata bollente passa al successore. I casi più eclatanti si registrano nell’ospedale di Sarno dove sembra che i «duplicati» siano una consuetudine. Iniziamo da Cardiologia. Sulla carta e nei fatti il direttore era Vincenzo Messina. Era perché andato in pensione nel…

Continua a leggere

Ruggi e piano accorpamenti, nulla(o quasi) cambierà

in News

Non è cambiato. Poco. Pochissimo dall’ incontro tenutosi stamani a Napoli tra il Dg del Ruggi, Vincenzo Viggiani, e il dottor Vasco del dipartimento sanità, per discutere del piano accorpamenti ospedaliero. Che tante polemiche ha creato. Allora, i punto-nascita di Cava de’ Tirreni e Mercato San Severino come deciso resteranno accorpati. Come pediatria per il Fucito. Le modifiche vedono la dialisi di Mercato San Severino aperto h12(prima era h8);e ancora: il reparto di Ortopedia metelliano sara’ h 24, quindi avrà posti letto. Il Piano entrerà a regime dal primo gennaio.

Continua a leggere

Ruggi, stabilizzati nove lavoratori del comparto

in UNISA

Salerno L’Azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno stabilizza nove lavoratori. Dal primo agosto prossimo, due infermieri e sette ausiliari dopo anni di precariato firmeranno un contratto a tempo indeterminato. Il processo di stabilizzazione è teso al superamento del fenomeno del precariato che, anche nell’Azienda di via San Leonardo, deve essere sottoposto a verifica. Il management deve avviare un percorso di verifica tra i suoi dipendenti precari per capire se hanno o meno i requisiti per accedere alla stabilizzazione.

Continua a leggere

Cava, corteo(flop) per difendere l’ospedale dal rischio chiusura

in News

Corteo a difesa dell’ospedale di Cava de’Tirreni considerato a rischio chiusura .Pochi cittadini, pochissimi,politici, bandiere rosse per evitare che l’accorpamento dei reparti continui. Il sindaco Vincenzo Servalli punta il dito contro la politica, contro la passata classe politica.”Hanno lasciato il cerino in mano alla attuale presidente della Regione Campania che sta lavorando per risolvere la situazione. Il piano di accorpamenti voluto dal Dg del Ruggi è irrazionale”, conclude il sindaco parlando e descrivendo una situazione come fosse un fulmine a ciel sereno. Presente in piazza, nel mini corteo, anche il consigliere regionale di Fdi Alberico Gambino.

Continua a leggere

Vai Sopra