Ruggi. “Fannullopoli”su Rai 1, De Chiaro: “Chiederò i danni”

in News

Salerno “Fannullopoli’ sbarca su Rai 1, nella striscia televisiva “l’Arena” condotta da Massimo Giletti, e arriva il colpo di scena: il sindacalista indagato annuncia che chiederà il risarcimento dei danni all’Azienda universitaria ospedaliera ‘San Giovanni do Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. Carmine de Chiaro, uno dei dieci dipendenti dell’ospedale finito nella maxi inchiesta della procura Just in time- e sospeso per un anno per truffa ai danni dello Stato per aver timbrato il cartellino e non essersi presentato al lavoro- ha annunciato l’importante istanza. Intervistato, l’uomo si è difeso rispedendo al mittente tutte le accuse.   In studio…

Continua a leggere

Vallo.Diagnosi sbagliata: “No all’archiviazione”

in News

Vallo della Lucania “No all’archiviazione. E sei mesi di tempo per spiegare perché i consulenti dell’accusa non hanno evidenziato, dall’autopsia, il cuore bucato”. Un vero e proprio colpo di scena si registra nel processo a carico di dieci medici dell’ospedale ‘San Luca’ di Vallo della Lucania, a sud di Salerno, che a vario titolo e ruolo, ebbero in cura Giuseppe Curto, 17enne di Futani, al quale diagnosticarono una banale influenza dopo essere giunto in ospedale con dolori al torace. La difesa aveva chiesto l’archiviazione per i camici bianchi (coinvolto anche il primo cittadino vallese Antonio Aloia, cardiochirurgo) ma le…

Continua a leggere

Ruggi. Camera iperbarica e la buona sanita’

in News

Salerno La lettera di ringraziamento per il personale della Camera iperbarica dell’Aou del Ruggi “Medicina iperbarica: una silente eccellenza sanitaria Della ‘mala sanità’ si si è adusi diffonderla a più non posso e con tutti i mezzi di informazione. La presente si riferisce alla struttura dipartimentale di terapia iperbarica, dell’Azienda universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona che per una improvisa patologia all’orecchio destro, abbiamo conosciuto per la prima volta, nel corso della mattinata del 28 scorso. Accolti dal dottor Dante Lo Pardo abbiamo subito constatato l’elevata passionale amorevolezza, sovrabbondata da pari umana attenzione, che naturalmente detto sanitario…

Continua a leggere

La sanità salernitana tra inchieste e tagli

in News

Il pianeta sanita’ salernitano tra tormenti giudiziari&tagli del Governo.Questi ultimi prevedono, se tutto va male, 208 prestazioni a rischio ‘inappropriatezza’ al vaglio del Consiglio superiore della Sanità. Si tratta di risonanze magnetiche, tac, esami genetici, test allergici. Aumentate rispetto ad una prima ipotesi, le prestazioni elencate, solo in alcuni casi saranno a carico del servizio sanitario altrimenti, i cittadini dovranno pagare di tasca propria. Per adesso resta il rischio che presto potrebbe diventare realtà. I tormenti giudiziari, democraticamente, coinvolgono l’Asl Salerno e l’Azienda ospedaliera universitaria ‘San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona’ con qualche presidio annesso. L’azienda di via…

Continua a leggere

Ruggi. Lavori ‘in economia’ per cinque reparti

in News

SALERNO Ristrutturati, con il lavoro in economia dei dipendenti dell’Azienda ospedaliera universitaria ‘San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona’ di Salerno, il reparto di Medicina uomini e una parte della chirurgia generale (adeguamento igienico sanitario). Per l’adeguamento del reparto di Medicina, oncologia (Lavori da ultimare) e Polo didattico (lavori in via di esecuzione) saranno spesi circa 100mila euro. Intanto, si è in attesa da circa cinque anni della ristrutturazione del reparto di malattie infettive, per il quale sono stati stanziati 400mila euro.Bandita la gara d’appalto, ancora non sono stati affidati i lavori.Copione simile per psichiatria. “Chiediamo, spiega Margaret Cittadino…

Continua a leggere

Asl Salerno. Al via le procedure di stabilizzazione dei precari. Si parte dai medici

in News

SALERNO Al via le procedure di stabilizzazione dei precari dell’Asl Salerno. Si parte dai medici (62), come riportato dagli elenchi delle due delibere firmate dal commissario straordinario Antonio Postiglione. Dopo un lungo iter stabilito dal Ministero, a luglio scorso il commissario ad acta per il piano di rientro ha invitato le Aziende ad avviare le procedure di verifica per i propri dipendenti a tempo determinato in possesso dei requisiti per la stabilizzazione. La procedibilità delle stabilizzazioni consentite è condizionata alla verifica della natura subordinata del contratto a tempo determinato e dell’accesso all’impiego tramite esperimento di procedure selettive. Da alcune…

Continua a leggere

Osservatorio salute donna.Prevenzione: a Salerno e Cava visite gratuite

in News

L’A.O.U. “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno partecipa, nel mese di ottobre 2015, all’Open Month organizzato dall’Osservatorio Nazionale sulla salute della donna (ON.d.a.) inerente l’attività di prevenzione al femminile con l’offerta di visite gratuite specialistiche. Il progetto rientra in un programma di sensibilizzazione e informazione sulle patologie femminili correlate alla sfera alimentare e che verrà promosso sul sito espositivo dell’ON.d.a. durante il mese di ottobre nel padiglione Italia dell’EXPO 2015 a Milano. RUGGI 7 e 8 ottobre – ore 10,00/12,00: 12 ottobre – ore 09,00/12,00: 13 e 14 ottobre – ore 10,00/12,00: 15 ottobre – ore…

Continua a leggere

Asl Salerno. Verso il blocco delle ore in straordinario

in News

Salerno Stato di agitazione, si inasprisce la vertenza. L’assemblea dei lavoratori, tenutasi stamani a Nocera Inferiore, nell’ospedale Umberto I, alla presenza di tutte le sigle sindacali, ha infatti approvato il documento con il quale chiede alle direzioni di eliminare le ore in straordinario, già da domani, e non dar corso a turni aggiuntivi. Assicurate, ovviamente, le ore in emergenza ( due ore). Lunedì prossimo, intanto, assemblea generale per decidere se proclamare o meno lo sciopero. La situazione sta precipitando dopo che il commissario strardinario dlel’Asl Salerno,Antonio Postiglione, ha dichiarato di non poter dare seguito all’accordo, firmato dall’ex Dg Squillante,…

Continua a leggere

Cava de’ Tirreni. Ginecologia ridotta al lumicino: altri medici in pensione

in News

Cava de’ Tirreni Questione di tempo, poco, ed entro fine anno il reparto di Ginecologia dell’ospedale ‘Santa Maria Incoronata dell’Olmo’di Cava de’ Tirreni potrà contare sulla forza lavoro medica di tre unità, compreso il primario. Sì, due ginecologi andranno in pensione e visto l’andazzo si dovrà puntare su colleghi che lavoreranno in regime di alpi e/o in convenzione. Fatto sta che l’importante unità nosocomiale sembra andare alla deriva. “Tre unità non sono poche, di più. Raschiamo il barile”, esordisce Gaetano Biondino (nella foto, in basso) sindacalista Cisl e infermiere nel plesso metelliano. “Potremmo con fatica, con enormi difficoltà anche tentare…

Continua a leggere

Ottobre, mese della prevenzione. Parte la campagna ‘Nastro rosa’

in News

Ottobre mese della prevenzione.Al via la campagna “Nastro Rosa” 2015. “Fai prevenzione, proteggilo anche tu”. La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori dedica senza sosta le proprie energie alla diffusione della cultura della Prevenzione, che oggi resta l’arma più efficace per vincere il cancro. La Prevenzione ci consente di vivere bene e più a lungo: non solo salva la vita impedendo l’insorgenza di una malattia o ritardandone l’evoluzione, ma evita anche la sofferenza e l’utilizzo di farmaci spesso debilitanti. Anche quest’anno ritorna Lilt for Woman- Campagna Nastro Rosa per la prevenzione dei tumori al seno Ottobre 2015.…

Continua a leggere

Vai Sopra