Riforma sanitaria. Arturo Sessa (Cgil): “Le politiche sanitarie del commissario De Luca hanno deluso”

in News

 

 

Dieci proposte, condivise, sottoscritte dalla triplice Cgil-Cisl e Uil – che verranno sottoposte al vaglio del ministro della salute, Giulia Grillo, mercoledì a Salerno. Dove, incontrera’ i segretari nazionali Camusso, Furlan e Barbagallo.

La presentazione dell’iniziativa si è avuta stamani durante la  conferenze di presentazione tenutasi nei locali dell’Asl Salerno di via Nizza, alla presenza dei segretari generali delle federazioni provinciali di Cgil, Cisl e Uil, Arturo Sessa, Gerardo Ceres e Gerardo Pirone.

I punti sui quali batteranno sono: aumentare il finanziamento del Servizio sanitario; eliminare i super ticket; restituire il diritto alle persone di ricevere le cure qui ed evitare la mobilita’; tempi di attesa appropriati; prevenzione; equilibrio ospedali-servizio socio sanitario; lea nella norma; regole di accreditamento certe; innovazione tecnologica; valorizzazione del personale.

L’intervento di Arturo Sessa è stato dettagliato, focalizzando l’attenzione sulla Campania, Salerno. Riportando esempi: “La mia delusione dalle politiche sanitarie concretizzate fin qui dal commissario alla sanita’ De Luca, è più grande della fiducia posta nel presidente eletto. Se dicessi che la sanita’ campana gode di buona salute, non direi una cosa vera Siamo dinanzi ad una sanita’ a due velocita’ che divide nord e sud ma, anche lo stesso capoluogo. Bisogna cambiare rotta e mettere fuori la politica dalla sanita’”, ha detto.

L’iniziativa. ”Salute, Diritti, lavoro, Sviluppo. L’Italia che vogliamo”: è lo slogan dell’assemblea-manifestazione nazionale che Cgil, Cisl, Uil hanno organizzato a Salerno per  mercoledì 19 settembre, in occasione del quarantesimo anniversario della Riforma Sanitaria, approvata con la legge numero 833 del 1978. Appuntamento all’auditorium del Grand Hotel Salerno (Lungomare Clemente Tafuri, 1 – Salerno) dalle 9 alle 13.30L’iniziativa si concluderà con una tavola rotonda alla quale è prevista la partecipazione dei segretari generali di Cgil, Cisl, Uil Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, del ministro della Salute Giulia Grillo e del coordinatore della Commissione Salute Conferenza delle Regioni e Pubbilica Amministrazione, Antonio Saitta.

“La scelta di una città come Salerno per un evento nazionale vuole essere un segnale per riportare al centro dell’attenzione le gravi condizioni dei servizi sanitari e socio-sanitari in troppe realtà del Mezzogiorno. Quella del 19 settembre sarà la prima tappa di una Campagna di iniziative sindacali che si terranno in tutte le Regioni italiane per il rilancio del nostro Servizio Sanitario Nazionale e per ristabilire che il diritto alla salute e alle cure sia assicurato in modo uniforme in tutto il Paese, come prevedono la nostra Costituzione e la stessa Riforma sanitaria”, hanno spiegato i sindacati.

 

*sulla Pagina face di Salerno sanita’ è possibile ascoltare l’intervista video ad Arturo Sessa

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra