osepdale

Salerno, Ruggi:Alpi anche per i docenti

Modificato il regolamento aziendale dell'attività libero professionale

in UNISA

 

Nell’Asl Salerno l’Alpi ( attività libero professionale intramuraria) e’ al centro di inchieste giudiziarie e serrati controlli dei carabinieri; nell’Azienda ospedaliera universitaria ‘San Giovanni di Dio Ruggi D’Aragona’ di Salerno, invece, si integra la delibera, approvata meno di un anno fa, per estendere tale attività anche ai ricercatori, specialisti ambulatoriali e docenti universitari. È stato modificato l’articolo 1 del Regolamento aziendale( approvato l’anno scorso a settembre) per consentire, come prevede la Legge, ai professionisti – fino ad oggi fuori da questo provvedimento- di poter lavorare in regime di Alpi. Insomma, il ‘costoso’ straordinario (60 euro ogni ora) utilizzato per mancanza di personale apre al mondo accademico.
Una attivita’ indispensabile, ripetono spesso alcuni vertici ma che presenta anche una altra faccia. Come dicevamo, nell’Asl Salerno, l’applicazione dell’Alpi ha fatto emergere casi anomali al vaglio della magistratura.

6 luglio 2015

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.