Asl Salerno. Concorso per Avvocato: non c’è pace. Carabinieri in sede

in UNISA

Concorso per avvocati nell’Asl Salerno: ritornano i carabinieri in via Nizza. Non c’è pace per la prova che tanto clamore ha creato a causa di esposti e ricorsi finiti sulla scrivania della magistratura nocerina. Giudici che hanno voluto vederci chiaro tanto da delegare, a più riprese, i militari dell’Arma per portare via documentazione relativa al concorso. Nell’ultima ‘visita’, le forze dell’ordine hanno chiesto all’Ufficio preposto la cartella personale di uno dei candidati che, secondo alcuni controlli, presenterebbe anomalie nelle ore di presenza. Anomalie da chiarire e che potrebbero influire sulla prova stessa.

Continua a leggere

Angri. Si amputa la mano mentre taglia la legna: trasportato a Napoli per tentare di ‘ricucire’ l’arto

in UNISA

Stava tagliando la legna, nel suo giardino ad Angri, quando l’accetta si è conficcata nella mano sinistra. Tagliandola, in toto. Soccorso, l’uomo è stato trasportato d’urgenza a Nocera Inferiore dove gli sono state prestate tutte le cure del caso. Il personale del Pronto soccorso ha immediatamente ri-equilibrato il quadro ematico del malcapitato, ristabilendo la normalità. Una volta stabilizzato, l’uomo sarà trasferito a Napoli, presso la Chirurgia della mano per tentare di ricucire la mano.

Continua a leggere

Nocera. Pizza di traverso, rischia il soffocamento: infermiere del Ps non in servizio gli salva la vita

in UNISA

Rischia di morire soffocato a causa di un pezzetto di pizza: il tempestivo intervento di un infermiere del pronto soccorso nocerino, non in servizio, gli salva la vita. Soccorso e trasportato immediatamente in ospedale, all’uomo sono state praticate tutte le manovre rianimatrici del caso. Per poi sottoporlo a necessaria Tac al fine di escludere danni al cervello a causa della mancata, seppur breve, ossigenazione. Fortunatamente, l’uomo sta bene. E lo deve all’infermiere che ha subito prestato soccorso e ai suoi colleghi dell’area emergenziale. rc

Continua a leggere

Sarno. L’ospedale si trasforma in set Tv: arrivano “I bastardi di Pizzofalcone”

in UNISA

L’ospedale di Sarno, il “Martiri di Villa Malta”, si trasformerà in un set televisivo. Il nosocomio ospiterà alcune riprese della nuova serie “I bastardi di Pizzofalcone” in onda sulle reti Rai. Nei giorni scorsi, una troupe – con produttori al seguito – ha varcato la soglia del plesso per incontrare i vertici, fare un sopralluogo ed avere autorizzazioni. Pare che sia stato già trovato un accordo.

Continua a leggere

AOU Ruggi. Approvati i Progetti per le nuove aree parcheggio

in UNISA

L’Azienda ospedaliero-universitaria avrà un nuovo parcheggio. Il Commissario straordinario ha infatti deliberato l’approvazione del Progetto di fattibilità tecnica ed economica al fine di risolvere la annosa problematica. Lo studio. L’Ufficio Tecnico dell’Università aveva già elaborato una progettazione di Fattibilità Tecnica Economica per realizzare un parcheggio in uno dei due spazi idonei, quello antistante la Sala Mortuaria, individuato come Area di intervento 1. Su tale Area 1 aveva proposto due soluzioni alternative: una relativa alla realizzazione di un parcheggio a raso e l’altra di un parcheggio multipiano, con l’ipotesi di messa a dimora delle piante insistenti sull’Area1 e nell’Area 2…

Continua a leggere

Pagani. Al via il Servizio di Telecardiologia per il Reparto di Ematologia

in UNISA

Al via il servizio di Telecardiologia del Reparto di Ematologia dell’ospedale di Pagani. Grazie ad una felice intuizione del Direttore d’Unità di Emato-Oncologia, il dottor Catello Califano, a giorni partirà l’attività che, con ogni probabilità, farà da apripista anche per altre Unità. Grazie al supporto di numerosi sostenitori-sponsor esterni al pianeta sanitario, è stato possibile acquistare un Elettrocardiografo utile h24 alle attività dell’importante Reparto. Grazie ad uno specifico programma, le immagini potranno essere ‘lette’ in tempo reale senza spostarsi fisicamente dall’ospedale. I tracciati arriveranno ai cardiologi dell’Utic che valuteranno il da farsi. Il servizio sarà inaugurato ufficialmente il giorno…

Continua a leggere

Nocera. Inaugurazione in grande stile per i nuovi Reparti, KO spogliatoi e bagni

in UNISA

Reparti nuovi, moderni, sicuramente più idonei per ospitare i pazienti e lavorare al meglio. Così, salvo imprevisti, con ogni probabilità, sabato prossimo (16 novembre pv), a Nocera Inferiore, presso l’ospedale Umberto I, si terrà una unica, grande inaugurazione – forse alla presenza di alte cariche Istituzionali – per le Unità di Otorinolaringoiatra, Cellule staminali e Palestra di Fisiatria. Non si esclude la Risonanza magnetica. L’Obi e il Ps sono in fase di ultimazione. Insomma, un bel momento che tutti attendevano. E che l’ospedale merita. In verità meriterebbero anche quei dipendenti che da tempo scrivono e chiedono, invano, spogliatoi nuovi.…

Continua a leggere

Nocera. Due interventi al cervello a paziente sveglio nello stesso pomeriggio

in UNISA

Due interventi al cervello a paziente sveglio nello stesso pomeriggio. Un percorso straordinario che sta diventando ordinario per il reparto di Neurochirurgia – di cui è Direttore il dottor Michele Carandente – dell’ospedale nocerino Umberto I. E’ accaduto oggi pomeriggio e la ‘maratona’ ha visto protagonisti due diversi team e lo stesso anestesista, Domenico Carbone. Ad operare il paziente uomo, già sottoposto in passato ad asportazione di tumore, sono stati: il primario Carandente e i colleghi D’Onofrio e D’Amico. Gli infermieri presenti erano Russo e Attianese. Il secondo intervento, eseguito su paziente donna, sveglia e collaborante, ha visto operare…

Continua a leggere

1 2 3 195
Vai Sopra