AOU Ruggi. “Nominate i primari nei reparti privi di guida”, l’ira della Cisl

in UNISA

Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno rallenta sulla individuazione di alcuni Direttori di Struttura Complessa e suscita l’ira del sindacato.La Cisl, attraverso i rappresentanti della RSU dello stabilimento ‘Ruggi’,  Pino Panzuto e Vito Pumpo, ha inviato una lettera al Direttore generale, Vincenzo D’Amato, e agli altri dirigenti direttamente coinvolti nel percorso di nomino o concorso, con la quale si invita a provvedere ai vuoti in organico evidenziando quanto accade, nei reparti, laddove non vi è una guida.Sui primariati e sugli articoli 18 (facente funzione), Cronache segue la vicenda da vicino e fin dall’inizio…

Continua a leggere

Nocera. Cade dal balcone interno dell’ospedale, muore sul colpo

in News

Cade dal terzo piano dell’ospedale nocerino finendo nel perimetro interno del plesso.Non c’è stato nulla da fare per la giovane donna che stamani è stata protagonista di un drammatico episodi di  cronaca.Ora si cerca di capire se la donna era ricoverata. Seguono aggiornamenti

Continua a leggere

Scafati. Nasce il Drive-vax per gli over 80

in UNISA

Attivato, presso il Covid Center di Scafati, lo Spoke drive-vax. I destinatari dell’importante servizio sono i pazienti over 80 non deambulanti ma trasportabili.Tale organizzazione è stata realizzata dopo un proficuo incontro avuto tra i vertici della Asl Salerno e i sindaci di Scafati, Angri, Sant’Egidio del Monte Albino, Corbara e la relativa ratifica di un protocollo operativo.Una sterzata decisa quella messa a punto dall’Azienda di via Nizza in sinergia con i primi cittadini che  va incontro alle esigenze dei pazienti con evidenti difficoltà di deambulazione. Lo spostamento presso i Centri vaccinali rappresenta un ulteriore ostacolo che ora, grazie al…

Continua a leggere

Ordine infermieri. Cicia eletto vice presidente nazionale

in UNISA

L’ebolitano Cosimo Cicia, attuale presidente dell’Ordine degli Infermieri di Salerno, è il nuovo vice presidente nazionale della Federazione(FNOPI).Le nomine sono giunte nei giorni scorsi e hanno visto, all’unanimità, confluire la scelta di vice su Cicia che affiancherà Barbara Mangiacavalli per i prossimi quattro anni.“Sono soddisfatto, contento di poter rappresentare i colleghi ricoprendo un ruolo di respiro nazionale”, spiega Cicia che ha raccolto i sacrifici e il lavoro, duro, degli ultimi anni. Un riconoscimento giunto dopo aver portato avanti istanze importanti per salvaguardare la dignità lavorativa degli infermieri.Una nomina ancor più significativa se si pensa che viene riconosciuta, per la…

Continua a leggere

L’Ordine dei Medici di Salerno offre il pranzo pasquale a chi ne ha bisogno

in UNISA

Quattrocento pasti per chi ne ha bisogno L’Ordine dei medici offre il pranzo del Sabato Santo e del Lunedì di Pasquetta L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, presieduto dal dottore Giovanni D’Angelo, è vicino alle famiglie più bisognose in occasione della Santa Pasqua e ha deciso di distribuire 400 pasti per il pranzo del Sabato Santo e del Lunedì dell’Angelo. La distribuzione è prevista, per entrambe le giornate, in due punti della città: in Piazza Ferrovia e in Via Pertini (alle spalle della Scuola Barra), dalle ore 12.00 alle 13.30. Saranno offerti pasti completi, comprensivi di…

Continua a leggere

Nocera Inferiore. PS senza medici, turni a rischio: deserto il reclutamento volontario

in UNISA

NOCERA INFERIOREAl Pronto soccorso di Nocera Inferiore non vi sono, al momento, medici disponibili per coprire tutti i turni del mese in corso. Il Direttore medico di presidio, Maurizio D’Ambrosio, ha inviato una lettera a tutti i plessi del DEA Nocera-Pagani- Scafati per reclutare camici bianchi sul base volontaria. Non è arrivata nessuna risposta, ad oggi, nessun medico è disposto a varcare la soglia dell’area emergenziale dell’ospedale Umberto I, il più grande dell’Asl Salerno. I motivi sono diversi, a partire anche dalla possibilità di poter scegliere di lavorare in Centri vaccinali che, va da sè, non registra situazioni come…

Continua a leggere

Asl Sa. Ladri in Farmacia: portati via i vaccini pediatrici, forse cercavano quelli anti Covid

in UNISA

Rubati i vaccini pediatrici dalla sede della Farmacia territoriale della Asl Salerno. Forse gli ignoti, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, cercavano i vaccini anti Covid portando via quelli invece destinati ai bambini. A fare l’amara sorpresa, i dipendenti della Farmacia che hanno trovato la porta forzata. Si indaga per cercare di ricostruire la dinamica dell’episodio con ogni probabilità immortalato dalle telecamere. Fonte, Radioalfa

Continua a leggere

AOU Ruggi. Covid, 28mila euro di donazioni in denaro: ecco cosa hanno acquistato

in UNISA

AOU RUGGI, Covid: raccolta fondi e il gran cuore dei cittadini. Ammonta a 28mila euro la somma raccolta nel periodo luglio- dicembre 2020, nel pieno della pandemia Covid, a seguito di elargizioni spontanee a favore dell’AOU “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. La somma è stata utilizzata dall’Azienda per acquistare un Sistema di monitoraggio pazienti carescap a servizio del Covid Hospital “Da Procida”. rc

Continua a leggere

AOU Ruggi. Ancora furti nel parcheggio dell’ospedale

in UNISA

Ancora furti nel parcheggio ACI che serve anche le auto dei dipendenti dell’Azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. E sono proprio i mezzi del personale sanitario ad essere stati, ieri, presi di mira. Nuovamente. E nuovamente auto 500Fiat, i modelli più richiesti. Gli ignoti hanno infranto i vetri per portare via lo stereo danneggiando, ovviamente, l’intero cruscotto.Come già recentemente accaduto, questi modelli di auto sono particolarmente di moda, molto venduti, e, quindi, finiscono nel mirino dei ladri che rivendono sul mercato nero dei pezzi di ricambio. Ma, al danno, la beffa di quanti…

Continua a leggere

Policlinico Vanvitelli. Ricostruzione avambraccio con ossa da cadavere, opera il salernitano Toro

in UNISA

Ricostruito avambraccio con ossa da cadavere ed applicazione di cellule staminali prelevate dal midollo dello stesso paziente per favorire  la formazione del callo osseo. L’innovativo intervento è stato eseguito dal team dell’UOSD di Ortopedia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Luigi Vanvitelli” di Napoli su un 43enne proveniente dalla provincia di Foggia vittima, otto mesi prima, di un grave incidente stradale  nel quale aveva riportato una frattura esposta pluri-frammentaria di avambraccio. Nell’ospedale dove era stato inizialmente trattato,  data la complessità del quadro clinico e radiografico, al paziente era stata prospettata  una operazione chirurgica in due tempi. Il paziente è, quindi, giunto nel…

Continua a leggere

1 2 3 226
Vai Sopra