Screening oncologici, in campo AslSa Federfarma

in UNISA

Farmacia dei servizi, screening oncologici in collaborazione con l’Asl Salerno Le farmacie salernitane e l’Asl Salerno in campo per la prevenzione oncologica. Federfarma Salerno e l’Asl, in attuazione del protocollo regionale per la sperimentazione della “farmacia dei servizi”, hanno avviato una collaborazione per consentire ai cittadini di avvalersi delle attività di screening gratuiti di determinate malattie oncologiche anche grazie alle farmacie della provincia di Salerno. L’obiettivo è di incentivare l’adesione dei cittadini agli screening attraverso la capillarità territoriale della rete delle farmacie, la loro ampia fascia di apertura al pubblico, il rapporto sempre più consolidato tra farmacista e cittadino.…

Continua a leggere

“Abbraccia la prevenzione”: tour dell’AslSa per visite oncologiche

in UNISA

ABBRACCIA LA PREVENZIONE Ritorna il tour dell’Asl per gli screening oncologici gratuiti L’Asl Salerno rinnova anche quest’anno l’impegno per promuovere la cultura della prevenzione dando il via alla campagna 2024, che si svolgerà all’insegna dello slogan “ABBRACCIA LA PREVENZIONE”, riproponendo il tour itinerante che toccherà i centri della provincia di Salerno con l’obiettivo di incentivare l’adesione agli screening oncologici gratuiti. Il tour “ABBRACCIA LA PREVENZIONE” partirà lunedì 10 giugno prossimo da Mercato San Severino, Piazza Sabatino Califano, e si concluderà il 3 luglio 2024 a Salerno, in Piazza della Concordia, secondo il seguente calendario: ⦁ 10 e 11 giugno…

Continua a leggere

AslSa, Pagani. Attivazione HUB chirurgico della mammella

in UNISA

31 maggio 2024: attivazione dell’HUB Chirurgico della mammella presso il presidio ospedaliero di Pagani Da domani, 31 maggio 2024, presso il presidio Ospedaliero di Pagani è attivo l’HUB Chirurgico della mammella dell’Asl Salerno, modello organizzativo di assistenza specializzato nella diagnosi e nella cura del tumore al seno. La struttura offrirà alle pazienti un percorso diagnostico-terapeutico rapido e coordinato tra le varie figure specialistiche coinvolte, semplificando i percorsi assistenziali, riducendo i tempi di attesa e garantendo una risposta multidisciplinare integrata e personalizzata, nel rispetto del PDTA previsto dalla Regione Campania. Oltre agli interventi tradizionali potranno essere eseguiti routinariamente interventi di…

Continua a leggere

Nocera. Muore 27enne e dona gli organi

in UNISA

Si è spenta, presso l’ospedale di Nocera Inferiore G.R., la ventisettenne investita a Napoli nella notte fra sabato e domenica scorsi. A nulla sono valsi purtroppo gli sforzi dei sanitari che si sono alternati in questi giorni al suo capezzale. Una vera e propria tragedia per i genitori, i familiari, gli amici, per tutti. E proprio i genitori, nonostante la tremenda notizia, hanno trovato la forza di fare una scelta coraggiosa, un lampo di luce nel buio, compiendo in nome ed in memoria della figlia salita in Cielo, un gesto di amore e solidarietà immenso. Un gesto che regala…

Continua a leggere

Eboli. Cardiologia interventistica, caso raro di “denervazione renale”

in UNISA

Cardiologia Interventistica nell’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Eboli. Caso rarissimo a livello internazionale: denervazione renale in un 35enne iperteso La “denervazione renale” consiste nel trattamento termico (in altre parole si “bruciano” le terminazioni nervose “simpatiche” che sostengono l’ipertensione) prodotto da una “sonda” che entra nell’inguine ed arriva alle arterie renali e “scarica” ultrasuoni o radiofrequenze… si potrebbe definire una sorta di “termoablazione”. L’intervento portato a termine con successo nella Unità Complessa di Cardiologia dell’ospedale di eboli, diretta dal dottor Angelo Catalano, che si è confrontato con colleghi italiani e stranieri sulla “particolarità del caso”, è stato eseguito dai cardiologi…

Continua a leggere

Battipaglia, ricostruzione mammaria post-mastectomia con lembo del muscolo dorsale

in UNISA

Intervento di ricostruzione mammaria post-mastectomia con nuova tecnica mini-invasiva all’ospedale di Battipaglia La scorsa settimana presso l’Unità Operativa di Chirurgia Generale dell’Ospedale di Battipaglia, diretta da Francesco La Rocca, è stato eseguito un intervento di ricostruzione mammaria post-mastectomia utilizzando un lembo del muscolo grande dorsale. L’intervento, tra i primi in Italia, è stato condotto con una nuova tecnica mini-invasiva utilizzando la tecnologia e lo strumentario degli interventi laparoscopici. Attraverso una piccola incisione di 4 centimetri praticata sul dorso, è stato isolato il lembo muscolare poi ruotato anteriormente per la ricostruzione totale della mammella. L’intervento, condotto in anestesia generale, è…

Continua a leggere

Sapri-Nocera: trasferimento e intervento salva-vita su paziente colpito da ictus

in UNISA

La tecnologia, integrata ad un ottimo personale umano, ti salva la vita. E’ accaduto ad un uomo che, colpito da stroke, e’ stato trasferito in eliambulanza dall’ospedale di Sapri a quello di Nocera Inferiore e seguito dal team multidisciplinare che interviene in questi casi. Le porte che subito si sono spalancate sono state quelle della Neuroradiologia (dottori Manto e Di Donna) per eseguire la risonanza; successivamente in Emodinamica (anestesista Scarpato, nefrologo Torre) per la trombectomia e infine ricovero in Neurologia (il paziente e’ stato seguito dal primario Teresa Cuomo e dal collega Galdi). Tutto in tre ore. E, si…

Continua a leggere

Nuovo Atto aziendale AslSa: ecco le Case di Comunita’

in UNISA

In riferimento alla recente presentazione del nuovo Atto Aziendale, si precisa che, per l’ASL Salerno, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e gli atti di programmazione della Regione Campania hanno previsto una specifica misura d’intervento per la salute, la Missione 6, che destina un finanziamento sulla M6C1 – “Componente 1: potenziamento e realizzazione di strutture territoriali supportate da una rete di prossimità e dallo sviluppo della telemedicina”.  Questa misura è destinata a rafforzare le prestazioni erogate sul territorio grazie al potenziamento e alla creazione di strutture e presidi territoriali (come le Case della Comunità e gli Ospedali di…

Continua a leggere

Agenas, Campania ultima nell’emergenza-urgenza e nella Rete Trauma

in UNISA

Campania bocciata nella gestione della rete dell’emergenza urgenza e nella rete trauma – graduatorie dove figura come fanalino di coda -. Va meglio invece nella gestione della rete cardiologica e dell’ictus: questi i responsi principali che emergono dalla terza indagine nazionale sullo stato di attuazione delle reti tempo – dipendenti promossa da Agenas e presentata oggi a Roma.    L’indagine è condotta nel 2023 analizzando i risultati del monitoraggio rispetto all’anno 2022.    La rete dell’emergenza-urgenza tempo-dipendente premia soprattutto le regioni del Nord: la prima per assistenza e presa in carico è la provincia autonoma di Bolzano. Bene anche Veneto e…

Continua a leggere

Garza dimenticata nel paziente: sospeso per un anno Coscioni e la sua equipe

in UNISA

I carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Salerno hanno dato esecuzione questa mattina ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare interdittiva disposta dal G.I.P. del Tribunale Ordinario di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica nei confronti di Enrico Coscioni, Direttore del Dipartimento di Cardiochirurgia dell’Azienda Ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno nonché di Gerardo Del Negro, Francesco Pirozzi, Pietro Toigo e Aniello Puca, tutti sanitari in servizio presso la medesima A.O.U e componenti dell’equipe chirurgica presieduta e coordinata dal Primario e primo operatore dott. Coscioni in occasione dell’intervento chirurgico di “sostituzione valvolare aortica con bioprotesi e rivascolarizzazione coronarica’ cui il Sig. Umberto Maddolo venne sottoposto il 20 dicembre 2021 presso il…

Continua a leggere

1 2 3 244
Vai Sopra