Eboli. Il Nas visita l’Hospice “Il Giardino dei Girasoli”

in UNISA

L’Hospice “Il Giardino dei Girasoli” di Eboli nuovamente sotto i riflettori delle forze dell’ordine. In questi giorni, infatti, i carabinieri del Nas di Salerno hanno eseguito dei controlli nella struttura residenziale della Asl Salerno –  specializzata in cure palliative- assurta agli onori della cronaca nel 2018, insieme all’Unità di Medicina legale, per una inchiesta su presunte violenze e truffe.Poco trapela sulla visita eseguita dai militari del Nucleo specializzato. Secondo le prime indiscrezioni, sarebbero state riscontrate carenze organizzative relative all’utilizzo di alcune aree di pertinenza del Centro ma, di fatto, in uso al servizio di 118. Ma non solo. La…

Continua a leggere

Asl Sa. Avvocato (anonimo) dona 1000 mascherine al Distretto sanitario 70

in News

Dona al Distretto sanitario 70 dell’Asl Salerno 1000 dispositivi di protezione individuale (mascherine). E decide di restare anonimo. Lui è un avvocato di Novi Velia e, per motivi al momento non noti, decide di fare l’importante ‘regalo’ al personale del Distretto sanitario che serve i seguenti comuni: Vallo della Lucania, Agropoli, Ascea, Campora, Cannalonga, Casal Velino, Castellabate, Castelnuovo Cilento, Ceraso, Cicerale, Cuccaro Vetere, Futani, Gioi, Laureana Cilento, Laurito, Lustra, Moio della Civitella, Montano Antilia, Montecorice, Novi Velia, Ogliastro Cilento, Omignano, Orria, Perdifumo, Perito, Pisciotta, Pollica, Prignano Cilento, Rutino, Salento, San Mauro Cilento, San Mauro La Bruca, Serramezzana, Sessa Cilento,…

Continua a leggere

Policlinico Vanvitelli. Raro trapianto di tibia con osso da cadavere: nel team ortopedico anche un salernitano

in News

La Clinica Ortopedica del Policlinico Luigi Vanvitelli di Napoli (Policlinico guidato dall’ebolitano Antonio Giordano) esegue il raro trapianto di intero emipiatto tibiale da cadavere, con ricostruzione plastica dell’arto, evitando l’impianto della protesi al giovane paziente. Nella squadra che ha operato vi è anche un salernitano, il giovane Giuseppe Toro, figlio d’arte, e già decisamente apprezzato. L’intervento è stato effettuato su un paziente campano di 33 anni, vittima di un incidente, che presentava una frattura mal consolidata. Intorno al tavolo operatorio, come dicevamo, ha lavorato una equipe multidisciplinare composta dai dottori Giuseppe Toro, Adriano Braile, Annalisa De Cicco Giovanni Landi,…

Continua a leggere

Asl Sa. Salute mentale, si struttura la Rete territoriale

in UNISA

L’Asl Salerno conferisce gli incarichi per i Responsabili delle sette Strutture Semplici denominate “Centro di salute Mentale”. Incorporate nelle dieci Unità Operative di Strutture mentali presenti su tutto il territorio, avranno un ruolo importante per la cura del paziente fragile. Il responsabile avrà il coordinamento di tutte le attività ambulatoriali e domiciliari, garantendo la presa in carico e l’assunzione in cura tramite anche l’attuazione di Progetti Terapeutici Riabilitativi Individualizzati; si interfaccerà con il coordinatore infermieristico, con il personale amministrativo per garantire il funzionamento della struttura, e con il servizio di urgenza-emergenza territoriale. Nello specifico, i nominati sono: Gaetana Castaldo,…

Continua a leggere

Ravello. Riattivato l’Ambulatorio di Chirurgia

in UNISA

Riattivato l’ambulatorio di Chirurgia del Presidio Ospedaliero “Costa d’Amalfi” di Ravello. Il Servizio clinico sarà operativo due giorni a settimana durante i quali saranno svolti gli interventi di Chirurgia ambulatoriale e Day surgery. A coordinare l’Ambulatorio sarà il dottor Pasquale Ardimento (nella foto), Chirurgo del plesso  “Ruggi” dell’AOU di Salerno.Per le prenotazioni si può contattare il CUP (089 83095122 oppure l’ 800 130 850) o rivolgersi alle Farmacie abilitate

Continua a leggere

Nocera. PS ed Emodinamica: sospensione temporanea delle attività

in UNISA

Per l’intera giornata di sabato, 27 giugno, dalle ore 8 alle ore 18, saranno sospese tutte le attività inerenti il Pronto soccorso e l’emodinamica dell’ospedale nocerino Umberto I. A causa di non più rinviabili lavori relativi al potenziamento della linea elettrica, il Direttore sanitario nosocomiale, Maurizio D’Ambrosio, ha firmato la importante disposizione prevedendo già, ovviamente, tutte le possibili alternative. Le urgenze saranno garantite dal blocco operatorio del terzo piano mentre la Centrale Operativa del 118 predisporrà l’organizzazione di eventuali trasferimenti in altri plessi.

Continua a leggere

AOU Ruggi. L’assistenza della Neuroradiologia al tempo del Covid-19

in UNISA

Non si sono mai fermati, garantendo l’assistenza che le norme regionali imponevano. E che hanno, come in tutta Italia, fatto registrare un drastico calo di interventi pari al 30%. Tra paura e timori di recarsi in ospedale, anche l’Unità Operativa Complessa di Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica dell’AOU “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, diretta da Renato Saponiero, ha dovuto fare i conti con il Covid-19. E i numeri, eloquenti, sono la fotografia esatta del momento vissuto tra marzo e aprile. 12 le trombectomie eseguite; 2 i trattamenti di emorragia subaracnoidea (embolizzazione). HUB di riferimento regionale per…

Continua a leggere

Arriva l’infermiere di famiglia: 175 da arruolare a Salerno

in UNISA

Il decreto Rilancio affida alle Regioni il compito di riorganizzare e potenziare la rete di sorveglianza e le cure domiciliari: a fare da perno della nuova rivoluzionare idea assistenziale, rivolta sia ai pazienti in isolamento domiciliare che a quelli più fragili (o cronici), sarà il ruolo dell’infermiere di famiglia. Verrà arruolato tramite incarichi di lavoro autonomo fino a dicembre e poi a regime, con assunzioni a tempo indeterminato. La mappa delle assunzioni, elaborata in base al tetto imposto dal Decreto, prevede otto infermieri di famiglia ogni 50mila abitanti. Per la provincia di Salerno dovrebbero essere assunti 175 professionisti. L’elaborazione…

Continua a leggere

Annecchiarico, dal Ruggi a Caserta: è il nuovo direttore sanitario aziendale

in UNISA

Angela Annecchiarico, attuale responsabile del Risk Management dell’Azienda ospedaliero-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, è il nuovo Direttore sanitario dell‘Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta. Il neo Direttore generale casertano, Gaetano Gubitosa, ha firmato ieri la delibera con la quale  decreta la nomina per la salernitana che da anni ricopre importanti ruoli dirigenziali. La dottoressa infatti è stata responsabile sanitario aziendale della Asl Salerno a guida Antonio Squillante. Sostituì la collega  Annalisa Caiazzo che a metà mandato decise di lasciare l’Azienda di via Nizza. La dottoressa Annecchiarico, ritornata al ‘Ruggi’, ha dato il…

Continua a leggere

Covid, l’Asl richiama l’ex Ds Enzo Raiola

in UNISA

L’Asl Salerno richiama in prima linea, per la lotta al Covid-19, Vincenzo Raiola, dirigente sanitario manageriale di lungo corso. Contattato per fare parte della Unità di crisi in qualità di consulente nel team del professore Mario Polverino (già Direttore della Pneumologia dell’ospedale scafatese Mauro Scarlato, oggi Commissario del Covid Hospital), Raiola rappresenta uno dei migliori dirigenti sanitari campani. Tanto da indurre il Direttore generale Mario Iervolino a volerlo nella sua squadra di esperti. Da sempre sulla scena sanitaria regionale, anche oggi da pensionato, il medico ha saputo tenere un profilo basso lavorando, bene, e facendosi apprezzare. Il suo curriculum riporta, tra…

Continua a leggere

1 2 3 211
Vai Sopra