Il salernitano Longanella guiderà l’ospedale “San Paolo”

in UNISA

Un salernitano alla guida sanitaria dell’Ospedale “San Paolo” di Napoli. Walter Longanella, 46enne, di Castel San Giorgio, ha vinto il concorso per la direzione medica di presidio del nosocomio che afferisce alla Asl Napoli 1 Centro.Un incarico importante che arriva dopo molti anni di esperienza in molteplici strutture sanitarie campane.Il medico, specializzato in Igiene e Medicina preventiva, ha trascorso gli ultimi sei anni nell’ospedale del capoluogo, il “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”,  facendo esperienza in una realtà universitaria, complessa e affascinante. Prima ancora, Longanella, per nove anni, era stato a Napoli, al “Loreto Mare”, sempre in Direzione…

Continua a leggere

Sarno. Aumento casi Covid, chiuso il PS. Difficoltà nel trasferimento

in UNISA

SARNOUn caso di Covid accertato e due sospetti da gestire: chiude il Pronto soccorso dell’ospedale di Sarno per mancanza di spazi.E’ accaduto ieri sera, al “Martiri di Villa Malta”, dove il personale dell’emergenza è stato per l’intera giornata  alle prese con un caso positivo accertato e la difficoltà di trasferirlo per mancanza di posti letto. Come se non bastasse, presente anche una persona con test sierologico positivo IgM (le immunoglobuline G, ovvero  anticorpi, cioè molecole coinvolte nella risposta immunitaria dell’organismo)  e un paziente con Tac positiva. Insomma, sospetti importanti che andavano isolati e seguiti con estrema attenzione. E l’unica…

Continua a leggere

Roccadaspide. Scatto d’ira di un paziente, sfasciato il Pronto soccorso (VD/foto)

in UNISA

Un uomo arriva in ospedale, a Roccadaspide, e in uno scatto d’ira, comincia a sfasciare i locali del Pronto soccorso i cui danni sono immortalati da foto e video. Per fortuna, nessun ferito tra il personale. Ora è caccia a quell’uomo che ha fatto perdere le proprie tracce.

Continua a leggere

Pagani. Oncologia, tumori alla vescica: parte la Campagna di prevenzione primaria

in UNISA

Oncologia Pagani: parte oggi lo studio PREVES approvato dal Comitato Etico. Nato dalla sinergia tra Polo Oncologico di Pagani e i 4 Comuni del Distretto 62 L’Asl Salerno comunica che oggi, presso l’UOC Oncologia del P.O. “A. Tortora” di Pagani, diretta dal prof.Giuseppe Di Lorenzo, prenderà il via lo studio PREVES, una campagna di prevenzione primaria sui tumori della vescica volta ad individuare i fattori di rischio nella popolazione target. Lo studio, approvato dal Comitato Etico, avrà lo scopo di fotografare abitudini, stili di vita e fattori di rischio della popolazione maschile tra i 40 e i 75 anni…

Continua a leggere

Nocera. Chirurgo guarisce dal Covid e partecipa alla gara di nuoto Capri-Napoli

in UNISA

Guarisce dal Covid e partecipa alla Capri-Napoli, la traversata a nuoto di 36 km. Lui è Maurizio Mastrorilli, medico-chirurgo del Reparto di Chirurgia d’urgenza dell’ospedale nocerino “Umberto I”, che ha voluto ri-mettersi in gioco partecipando alla Maratona del Golfo lanciando un segnale: “Rialzarsi, non lasciarsi andare”.Mastrorilli è sempre stato in prima linea, in reparto, durante l’epidemia e, nonostante le precauzioni, si è contagiato. E’ rimasto in isolamento, nell’ospedale scafatese “Mauro Scarlato”, lontano da casa, per oltre trenta giorni. Poi, finalmente, il ritorno alla normalità. Reparto e sport.Il 50enne ha rimesso piede in ospedale, in sala operatoria, e ha ripreso…

Continua a leggere

Pagani. Viaggio nell’Ematologia, tra tecnologie e sorrisi (video)

in UNISA

L’Unità Operativa Complessa di Ematologia dell’ospedale ‘Andrea Tortora’ di Pagani rappresenta un piccolo diamante incastonato nel Polo oncologico. Il noto slancio umano del personale, coordinato dal dottore Catello Califano – Direttore dell’Unità – si sposa con moderne tecnologie capaci di dare risposte in tempi celeri. Fondamentale per intervenire e salvare vite umane. L’Ematologia non si è mai fermata, durante il Covid, ma ha evidentemente registrato paure e dubbi di utenti che hanno preferito rimandare la visita, rendendo più critica la loro stessa situazione. Il dottore Califano ci accompagna nello straordinario viaggio (video realizzato da Michele Pelosio- video maker) dell’Ematologia,…

Continua a leggere

Sarno. Il Nas sequestra il Centro di Salute mentale

in UNISA

I carabinieri del Nas del Comando provinciale di Salerno hanno sequestrato, ieri, il Centro di Salute mentale di Sarno. I militari, guidati dal capitano Francesco Zaccaria, hanno eseguito il provvedimento d’urgenza  disposto dalla  Procura di Nocera Inferiore (pm Anna Chiara Fasano) chiudendo il Centro per molteplici mancanze. Così come evidenziato dalle stesse indagini svolte dai carabinieri, la struttura dell’Asl Salerno era priva di autorizzazione sanitaria,  del necessario certificato di agibilità. Insomma, non una mera formalità ma qualcosina di più serio che metteva a rischio la incolumità dei pazienti a causa della mancanza di sicurezza statica del plesso. Che, ancora,…

Continua a leggere

Nocera. Investito e lasciato in strada, 40enne finisce in rianimazione

in UNISA

Investito e lasciato in strada: 40enne nocerino ricoverato in rianimazione.E’ accaduto venerdì scorso, in piena notte, nella zona periferica della città e ha visto involontario protagonista un giovane uomo che ha riportato un trauma cranico e un trauma toracico. Le sue condizioni sono considerate stabili ma serie.I medici dell’ospedale nocerino Umberto I, dopo le prime cure del caso, hanno intuito subito le condizioni di S.G. trasferendolo nel reparto di rianimazione.Intanto, allertate le forze dell’ordine, si sta cercando di capire cosa sia accaduto, ricostruire la vicenda e risalire al pirata della strada.rosa coppola

Continua a leggere

Nocera. Ex dirigente pizzicato sui cantieri, scatta la diffida

in News

“E’ fatto divieto assoluto a persone non autorizzate di circolare sui cantieri dei lavori in corso presso gli ospedali di Nocera, Scafati, Pagani”. Una disposizione, quella firmata dal Direttore amministrativo facente funzione, Francesco Buoninconti, che dovrebbe essere scontata invece, di fatto, non lo è. Tanto da indurre a chiedersi cosa sia accaduto per spingere il giovane professionista a diramare una nota ufficiale con la quale invita i Responsabili degli Uffici Tecnici dei rispettivi plessi nosocomiali a far rispettare la norma.Si parla di “presenza impropria” sui cantieri che farebbe venire meno la riservatezza degli atti di ufficio e, non ultimo,…

Continua a leggere

Angri. Sposa finisce in ospedale colpita dal drone

in UNISA

Sicuramente sarà un giorno indimenticabile. Una giovane sposa di Angri al ricordo del suo romantico “sì”, nella cornice vietrese, aggiungerà il ricovero in ospedale dopo essere stata colpita da un drone.Ebbene sì. La modernità, la tecnologia spingono ad affidarsi a tecniche sofisticate per realizzare video che immortaleranno il giorno più bello. Qualcosa però è andata storto. Ed è stato il drone. Il fotografo, dell’Agro nocerino sarnese, forse facendo volare troppo basso l’apparecchietto, ha colpito in pieno la giovane sposa. Che ha dovuto far ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale nocerino Umberto I per farsi medicare le ferite.Nulla di grave.…

Continua a leggere

Vai Sopra