Asl Sa. Al via la campagna di screening, il dg Giordano: “La diagnosi precoce salva la vita”

in UNISA

Al via, dal primo al cinque dicembre, la campagna di screening per mammella, colon retto e cervice uterina. Presentata stamani, in piazza a Salerno, dai vertici dell’Asl Salerno, la campagna toccherà ovviamente tutta la provincia.

Il dg, Antonio Giordano, in diretta facebook sulla pagina istituzionale della Asl Salerno ha sottolineato: “La prevenzione è il tema attuale: prevenire è meglio che curare. Sarà uno slogan fatto ma è la verità. Una diagnosi precoce salva la vita. La Asl che prende in carico il paziente, la persona, affetta da determinate patologie, fa la differenza. Il necessario è che tutti entrino in un circuito virtuoso: controllo, diagnosi, tempestività. Si evitano così malattie, i danni della malattia e soprattutto fa risparmiare i cittadini e le nostre finanze regionali. E, non ultimo, si evitano i viaggi fuori dalla regione”, ha concluso il manager che sulla mancanza di personale ha chiosato: “Ci stiamo lavorando da tempo. Medici, oss, infermieri. Abbiamo espletato quattro concorsi per circa 150 medici al momento”, mentre sulla sospensiva del Tar  sul bando del 118 ha detto: “Non è ancora giunta la notifica. Ci lavoreremo”.

Maria Palmieri

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da UNISA

Vai Sopra