Giovani Medici.Scuole di Specializzazione: “Aumentate le Borse regionali e utilizzate i fondi europei per la formazione”. Ecco la petizione

in News/UNISA

Una maggiore attenzione all’Ateneo salernitano nella distribuzione dei contratti delle Scuole di Specializzazione  e, ancora, l’istituzione di un tavolo tecnico locale al fine di implementare ulteriormente il numero delle borse regionali. Non ultimo, l’utilizzo dei fondi sociali europei (FSE) per garantire un adeguato finanziamento di contratti per la formazione post-laurea in medicina e chirurgia .

Sono queste le richieste che  il SIGM Salerno (Giovani Medici) ha consegnato prima al ministro dell’Istruzione, la signora Valeria Fedeli, in occasione della visita al ‘Ruggi’, venerdì scorso, e al presidente della Campania, Vincenzo De Luca, poi.

Il Segretario Regionale del Sigm,Armando Cozzolino (nella foto di copertina), insieme ai colleghi,ha anche avviato una petizione (che riportiamo intregralmente, di seguito)per chiedere l’utilizzo dei Fondi di Sviluppo Europei per incrementare le borse regionali.

Il Consiglio Regionale Campania del SIGM rimarca la necessità di investire nella formazione dei giovani medici campani, attraverso il finanziamento di specifici contratti di formazione specialistica, provvedimento che dovrebbe rappresentare una priorità per la Regione Campania“, sostengono i Giovani Medici.

Il testo della petizione

 

LA REGIONE CAMPANIA TUTELI E INVESTA SULLA FORMAZIONE DEI GIOVANI MEDICI CAMPANI: Petizione su richiesta urgente di finanziamenti REGIONALI per l’SSM2017. Iniziativa Segretariato Italiano Giovani Medici S.I.G.M. Campania

Ill.mo Sig. Presidente Giunta Regione Campania

On.le Vincenzo De Luca

Al Responsabile della UOD 13- Regione Campania
Avv.A. Postiglione

Al Consigliere per la Sanità del Governatore della Regione Campania
Dott. Enrico Coscioni

Al Consigliere Regionale Dott. Topo Raffaele
Presidente Commissione Sanità e Sicurezza Sociale

e p.c.

Al Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia – Università Federico II

Al Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia- Università
Prof. Silvestro Canonico
Al Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia- Università di Salerno

OGGETTO: Richiesta di utilizzo dei fondi sociali europei (FSE) per garantire un adeguato finanziamento di contratti per la formazione post-laurea in medicina e chirurgia

Il S.I.G.M.-Segretariato Italiano Giovani Medici -Campania, associazione di categoria che rappresenta i giovani medici, rimarca l’importanza e la necessità di investire nella formazione dei giovani medici campani, attraverso il finanziamento di specifici contratti di formazione specialistica, provvedimento che dovrebbe rappresentare una priorità per la Regione Campania.
Nessun laureato in medicina può, nei fatti, trovare spazio professionale nell’ambito della sanità pubblica o privata se non in possesso di una specializzazione. Ad oggi, il rischio che si paventa è quello di formare “mezzi medici”, ovvero laureati che non possono specializzarsi o per farlo devono affluire ad altre regioni.

VISTO il decreto dirigenziale della Giunta regionale della Campania n 8 del 16/07/2014 che già per l’AA 2013/14 finanziava con circa 30 milioni di euro contratti aggiuntivi per le scuole di specializzazione degli atenei campani, modificando la programmazione della SPESA del PO Campania FSE 2007/2013

VISTO il decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 20 aprile 2015, n. 48 (registrato alla Corte dei conti il 30 aprile 2015, foglio n. 1801 e pubblicato nella G. U. n. 99 del 30 aprile 2015), recante “Nuovo Regolamento concernente le modalità per l’ammissione dei medici alle scuole di specializzazione in medicina, ai sensi dell’art.36, comma 1, decreto legislativo 17 agosto 1999, n.368”, che ha sostituito il Regolamento n. 105/2014 (registrato alla Corte dei conti il 22 luglio 2014, foglio n.2904);

CONSIDERATO che nella delibera di Giunta n. 19 del 07/02/2014 il finanziamento di contratti aggiuntivi per le scuole di specializzazioni di area medica erano presentate come “Misure volte al sostegno dei giovani laureati a valere sul PO FSE Campania 2007/2013”

CONSIDERATO che la Regione Campania presumibilmente finanzierà una quota di contratti aggiuntivi in base alle proprie necessità strategiche per il territorio seguendo il fabbisogno regionale dei medici specialisti

CONSIDERATO che nel 2016 il numero dei laureati in medicina e chirugia è aumentato rispetto all’anno precedente (circa 6566 contro i 6200 dell’anno precedente)

I sottoscritti, giovani medici e studenti degli ultimi anni del corso di laurea in Medicina e Chirurgia, con la presente

CHIEDONO

Di finanziare un numero aggiuntivo e valido di contratti di formazione .

Di utilizzare i fondi sociali europei (FSE) per sostenere e finaziare la formazione post-laurea dei giovani medici, aumentando il numero dei contratti regionali di formazione specialistica per il prossimo concorso per l’accesso alle scuole di specializzazione di area medica AA 2016/2017.

Di predisporre vincoli ai contratti regionali , al pari delle regioni Veneto, Sardegna, Sicilia, Trentino, Puglia, Valle D’Aosta, quali, congiuntamente, residenza nella regione Campania o in alternativa possesso di laurea conseguita negli atenei campani.

 

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra