Parcella legale da 115mila euro e si scopre che l’ospedaliero lavorava in clinica, senza permesso

in News

Non aveva il permesso di lavorare in una clinica privata, l’Asl Salerno dopo undici anni blocca la delibera con la quale gli si concedeva assistenza legale. Quella che vale 115mila euro avanzata dal difensore di un camice bianco dell’ospedale di Sapri all’Azienda di via Nizza per la prestazione professionale. Aveva difeso il dirigente medico a seguito di una denuncia avuta per fatti accaduti in un clinica privata; lavoro, si scopre, che nessuno aveva autorizzato. La scoperta è’ stata fatta da poco dai commissari straordinari dell’Asl a seguito di una mail inviata dal direttore ospedaliero saprese con la quale si chiedevano chiarimenti sulle autorizzazioni date al medico dall’allora dg della disciolta Asl Salerno 3.
La delibera di assistenza legale è’ stata annullata e l’Azienda si è’ riservata la valutazione di ogni altra conseguente valutazione.
Rc

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra