osepdale

Ruggi, presunte mazzette per farsi operare: medici nei guai

Presunte mazzette al Ruggi per farsi operare

in 1Senza categoria

SALERNO

 

 

 

Presunte mazzette al Ruggi per farsi operare: sono 7 (quattro al momento quelli iscritti nel registro degli indagati)  i medici finiti nei guai mentre si susseguono le perquisizioni in tutta Italia alla ricerca di prove.

Che sarebbero già saltate fuori se si pensa che i carabinieri di Salerno, su delega della magistratura, avrebbero già trovato ‘tracce bancarie’, ovvero le attestazioni che rilasciano gli istituti di credito nel momento in cui esegui un bonifico. In questo caso si tratterebbe di bonifici su conti esteri. Cifre che variano dai 3 fino ad arrivare ai 20mila euro.

Presunte mazzette (indagati il primario di Neurochirurgia Luciano Brigante, accusato di concussione, insieme a un medico giapponese che in diverse occasioni ha operato a Salerno: Takanori Fukushima, ritenuto un vero e proprio luminare internazionale. E ancora Gaetano Liberti,  che lavora in una clinica a Pisa ed è sostanzialmente il delegato italiano del medico giapponese, e il direttore di dipartimento di Neuroscienze, Renato Saponiero, al quale viene contestato non di far parte del giro di essere al corrente della vicenda ma di non averla mai denunciata) per raggirare lunghe liste d’attesa create ad hoc per indurre i pazienti a rivolgersi ai privati. O, scegliere il pubblico sborsando soldi. A partire da 3mila euro. Almeno secondo il teorema accusatorio.

Tra Cagliari,Firenze, e altre città di Italia, i  carabinieri stanno setacciando anche studi medici dove operano specialisti che hanno collaborato con il Ruggi. Ma i militari hanno bussato anche e soprattutto alla porta di circa 40 persone, al momento,  portagoniste delle presunte mazzette.

Pazienti che oggi avrebbero anche deciso di collaborare nell’attesa che si chiuda il cerchio.

17 maggio 2015

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.