“Ho scelto la felicità”, il romanzo per smettere di ‘mangiare lacrime e cioccolata’

in UNISA

L’anima ha bisogno di un luogo. Sicuro, accogliente, che abbracci quella sensibilità, mista a fragilità, tipica degli adolescenti. Fin troppo spesso vittime della crudeltà che solo i teenager sono capaci. Una volta erano definite bravate, venivano liquidate così. Facendo quasi spallucce. Oggi è bullismo. Che,  come ieri,  si concretizza nell’emarginare chi non rispecchia i dettami della moda. Magri e quindi belli. Sinonimo, secondo il sistema che abbiamo costruito. Chi non è così è messo alla berlina. Lo sa bene la protagonista del romanzo rosa “Ho scelto la felicità“, scritto dalla giornalista radiofonica Ersilia Gillio, dalle rotondità fuori moda. Una adolescente che mangia ‘lacrime e cioccolata’, incastrata in due corpi, differenti: forme non ritenute giuste dai coetani e quel faccino, bello, angelico, dai boccoli rossi che incorniciano un viso perfetto. Dal sorriso triste.Ma che non si arrende. E la trasformazione fisica ma ancor prima interiore è tutta nelle parole di Daisaku Ikeda: “Qualunque fiore tu sia,  quando verrà il tuo tempo, sboccerai. Prima di allora, una lunga e fredda notte potrà passare. Anche dai sogni della notte trarrai forza e nutrimento. Perciò sii paziente verso quanto ti accade e curati e amati, senza paragonarti a voler essere un altro fiore, non esiste fiore migliore di quello che s’apre nella pienezza di ciò che è. E quando ciò avverrà, potrai scoprire che andavi sognando di essere un fiore che aveva da fiorire“. Resta un mistero quanto di autobiografico ci sia nel romanzo di Ersilia che, attaverso l’ironia, la leggerezza, affronta un tema quanto mai scottante. I disturbi alimentari, l’adolescenza quale momento critico e fragile della crescita, la volontà di non arrendersi. Di dire basta e “scegliere la felicità”. Che arriva dopo un lungo, difficile cammino, in primis interiore.  Un romanzo che vuol abbracciare quanti oggi cercano un luogo per la loro anima.Combattendo la timidezza, i pregiudizi, l’ignoranza. Un romanzo che regala emozioni. Con numerosi colpi di scena e vite che si intrecciano. Fili che si riannodano  regalando un finale straordinario.

Rosa Coppola

 

*Ersilia Gillio, giornalista professionista, coordinatrice di redazione Radio Alfa. Curiosa e chiacchierona, cuoca provetta*il libro è disponibile su Amazon

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*