Agropoli, ‘papocchio’ Psaut: salvi i turni.La reazione di Squillante

in News

Agropoli
La disposizione ‘annulla e ripristina’ il servizio assistenziale al pronto soccorso estivo dell’ospedale di Agropoli. La nota è giunta stamani al personale tutto del Psaut a firma del commissario dell’Asl Salerno, Antonio Postiglione, che solo ieri aveva revocato la delibera relativa al “Progetto obiettivo Attività assistenziale pronto soccorso estivo ex presidio ospedaliero di Agropoli” (per un valore di 50mila euro)”. Una decisione che aveva avuto come conseguenza il ridimensionamento dello Psaut.
Ora, tutto come prima. Non ci sarà più la “Sospensione dei turni del comparto del pronto soccorso estivo dell’ospedale di Agropoli”e il personale continuera’ a lavorare. Si tratta di una unita’ infermieristica, il tecnico di radiologia in h24 e il tecnico di laboratorio.
«I provvedimenti di Squillante violavano le attuali disposizioni in tema di contenimento della spesa del personale dipendente e il dettato normativo nazionale e regionale – spiegava il nuovo vertice di via Nizza. La Regione Campania non aveva ancora provveduto alla validazione dei fondi aziendali relativi alla contrattazione integrativa per l’anno 2015». E ora?
I fondi per il personale attenderanno “vidimazione” ( se così fosse il principio dovrebbe valere anche per gli altri Progetti) o si lavorerà trovando altre fonti ? Il provvedimento non lo specifica.
Intanto, il Psaut continua il lavoro fino al 15 settembre.
E sulla vicenda Agropoli non mancano le reazioni.
Emiddio Sparano, sindacalista Cisl, dichiara:”Il commissario Postiglione, persona competente in materia amministrativa e legale, farebbe bene ad essere più’ attento alla parte sanitaria. Considerato che una Asl non è’ una fabbrica ma un servizio pubblico che eroga sanita ‘. Dovrebbe almeno circondarsi di persone capaci in materia di direzione sanitaria per evitare di incorrere in future incomprensioni che potrebbero causare disagi ai cittadini utenti”.
Sulla revoca delle delibere, invece, Rolando Scotillo, FISI / FIALS , scrive:”Non avevamo lesinato sui termini denominando l’atto compiuto da Squillante prima di andarsene “un Papocchio” pericoloso ed inutilmente dispendioso. Confrontiamoci sulla possibilità di predisporre tutti gli atti affinché, dopo una dovuta autorizzazione regionale, il PSAUT di Agropoli venga elevato ad Ospedale di Base con un Pronto Soccorso Attivo, un’Area di degenza di specialità di Base (Chirurgia, Medicina, Rianimazione, Servizio Radiologico di Laboratorio con Emoteca, Servizio di Cardiologia ed Ortopedia) con il reintegro di tutto il personale deportato con la chiusura”.

E, ancora, per la revoca in campo la Uil con Biagio Tomasco
“Tutti i progetti in esse contenuti non sono stati fatti oggetto della dovuta e prevista informativa ai sindacati, cosa che da sola ne inficerebbe gli effetti e la valenza.Vorremmo si chiarisse perché si sia inteso dare corso a progetti che investono unicamente il personale afferente alle funzioni centrali della Azienda, e non già il personale tutto, atteso che in alcuni casi gli importi stanziati ben avrebbero potuto compensare le carenze di personale dei presidi in difficoltà, soprattutto della fascia costiera”.

La Cgil con Margaret Cittadino e Antonio Siciliano scrivevano:”…di affidamento a parte “eletta” dei dipendenti di progetti retribuiti, in una fase in cui le priorità andrebbero decise da un nuovo vertice Asl”.
Non ultimo, a dire la sua, l’ex Dg Antonio Squillante, intervistato da Pino D’Elia di Radio Alfa.
“Sono sorpreso per le decisioni che si stanno adottando per Agropoli. Credo si tratti di ripercussioni emotive e pressioni, non so da chi o da cosa.L’apertura e rafforzamento dello Psaut era stato concordato con la Regione Campania su input del governatore De Luca”.

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra