foto petta

AOU ‘Ruggi’. Cinquantunenne con grave patologia renale e gastrica partorisce grazie all’intervento dell’equipe multidisciplinare

in News

 

Cinquantunenne con grave patologia renale e gastrica partorisce al “ Ruggi” di Salerno grazie a equipe multidisciplinare.

La gravidanza della signora, GB, è stata complicata da una grave nefropatia che ha comportato un incremento del peso materno di circa 16 Chilogrammi in 6 giorni ed da una marcata riduzione della produzione di urina fin quasi all’annullamento.
La paziente è inoltre portatrice di bendaggio gastrico che spostatosi e ristrettosi per la gravidanza ha causato vomito incoercibile con violenti dolori addominali .
Era associata anche una grave forma di flebopatia con marcati edemi diffusi agli arti inferiori.
La signora è stata ricoverata nel Reparto di  “ Gravidanza a rischio” del “Ruggi” diretto dal dottor Raffaele Petta, per oltre venti giorni .
Sono intervenuti il professore Vincenzo Pilone che ha provveduto al riposizionamento del bendaggio gastrico in gravidanza, il dottor Giuseppe Palladino,Nefrologo per le terapie nefrologiche ed il dottor Attilio Naddeo,Chirurgo vascolare che ha curato la grave flebopatia associata.

fonte, comunicato stampa

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

TRAUMA

AOU ‘Ruggi’. Nasce il Trauma team

Come anticipato da Salernosanità, l’Azienda salernitana ha recepito le urgenti disposizioni regionali
Nasce il Trauma team. L’Azienda ospedaliero-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi
Vai Sopra