AOU Ruggi. L’Atto aziendale ‘spacchetta’ la Neurochirurgia. Che diventa anche Universitaria

in News

Il futuro della Neurochirurgia dell’azienda ospedaliero-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno è nelle mani dell’Atto aziendale. In attesa di approvazione. Sarebbe questione di tempo. Fatto sta che querelle altre hanno spostato l’attenzione da una decisione passata inosservata, sotto traccia: il reparto sarà sdoppiato.Ci sarà,una Unità ospedaliera e una universitaria.

Al momento, l’importante reparto è guidato dal professore Giorgio Iaconetta che potrebbe passare al coordinamento dell’area accademica; primario ospedaliero, al momento sulla carta, il dottor Giuseppe Catapano, già di ruolo al Rummo di Benevento e vincitore di concorso al ‘Ruggi’. La delibera di presa d’atto della graduatoria c’è; si attende la firma.

L’atto aziendale disegna il futuro del reparto che vuol dare risposte anche e soprattutto dopo alcuni scandali capaci di offuscsre l’immagine ma non la qualità. E la presenza degli universitari rappresenta un slancio verso il miglioramento della offerta assistenziale. In questi mesi, infatti, importanti interventi hanno dato un messaggio chiaro di quello che sara`.

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra