unisa rettore polimeni

“Approvato l’Atto aziendale del Ruggi’. L’annuncio a sorpresa, che spiazza tutti, del Rettore Tommasetti

in News

“Il commissario Polimeni ha telefonato al Rettore dell’Università di Salerno e lo ha informato della sottoscrizione dell’Atto aziendale, tutto qua“. E’ andata così, sarebbe andata così, come raccontano persone vicino al Rettore dell’Università degli Studi di Salerno, Aurelio Tommasetti, che ieri, in anteprima, ha inviato alla stampa un comunicato con il quale informava della avvenuta approvazione, tanto attesa, dell’importante Documento che traccia le linee programmatiche dell’azienda ospedaliero-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno.
Nulla di male, a ben pensarci. Il Magnifico ha partecipato, partecipa, è parte integrante dell’importante progetto di integrazione ‘Azienda-Unisa’. E allora? Allora perche’ la nota ha spiazzato tutti? Sì, tutti. Sindacati, Direzione aziendale, medici, professori. Nessuno sapeva e ad oggi sa nulla. Ovviamente, si aspetta la ufficialità della firma che, deduciamo, arriverà a breve. Questo lo diamo per scontato, eh…
Perché tanta fretta nell’annunciare la sottoscrizione?
La verità non la sapremo mai. Anche se segnali forti, chiari, sono stati mandati attraverso quel comunicato stampa che non ha lasciato al caso parola alcuna.
Proviamo a fare qualche ipotesi.
Il Magnifico invia il comunicato e ‘brucia‘ tutti. Toglie la soddisfazione, a chi vi ha lavorato, di annunciare il “lieto evento” che dovrebbe cambiare le sorti dell’Azienda. Sì, brucia. Perchè non avrà peso alcuno il comunicato che poi tizio e caio manderà. La tanto buona nuova l’ha data Tommasetti che si è voluto prendere il merito. Sì. A torto o ragione, il Rettore potrebbe aver puntato a raggiungere tre risultati.
Cosa potrebbe esserci scritto nel comunicato (tra le righe)?
L’aver voluto dimostrare di aver smosso una situazione di immobilismo. Se è vero il braccio di ferro tra Polimeni e De Luca, Tommasetti si prende il merito scrivendo: “…avendo appreso la notizia direttamente dal Commissario”. Ci sta dicendo che il commissario ha alzato la cornetta e lo ha informato.
Ancora. Tommasetti scrive “….con questo strumento, possa dirsi pienamente raggiunto il risultato che l’Ateneo si era prefisso, ovvero la totale integrazione tra Ospedale e Università”, mandando un messaggio ai professori, a quella fronda che non ha nascosto il nervosismo (eufemismo) verso scelte, non fatte.
E infine. “Ora tocca al Direttore Generale, Nicola Cantone, dare piena ed immediata attuazione a quanto previsto nel piano aziendale”. Chi fa Comunicazione (buttando anni inutilmente sui libri…) sa che esiste, tra le regole non scritte, quella fondamentale di non citare mai altri nei propri comunicati, salvo eventi&affini.
Tommasetti lo ha fatto.

Non sono mancate ipotesi altre. “Il Magnifico si è bruciato con questo intervento a gamba tesa. Non è vero nulla. Lo hanno indotto a sbagliare volutamente”.Come dicevamo, nessuno (salvo gli eletti) saprà mai la verità.

Le reazioni. Il Presidente dell’Ordine dei Medici di Salerno, Giovanni D’Angelo, a margine di un convegno, ha chiosato: “Nella realtà dei fatti credo sia stato un modo come un altro per dare una notizia; probabilmente questa notizia è un po’ dirompente e pare data solo da una pate e non dall’altra.Ma questo molte volte è più un giochetto giornalistico che un fatto reale. Quello che conta sarà il contenuto di ciò che c’è nell’Atto“.
Bruno Ravera, presidente emerito dell’Ordine dei Medici aggiunge: “Non ho ufficialità della notizia“.
Il manager del Ruggi, Nicola Cantone: “Non ho ufficialità della notizia, non posso fare dichiarazioni“.

rosa coppola

Di seguito il comunicato stampa dell’Unisa.
“Sottoscritto l’Atto aziendale dell’A.O.U. San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. Si è concluso l’iter procedurale per l’adozione dell’atto aziendale dell’A.O.U. San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, con la sottoscrizione dello stesso da parte del Commissario alla Sanità della Regione Campania Joseph Polimeni.Il Rettore Aurelio Tommasetti, avendo appreso la notizia direttamente dal Commissario e prescindendo da ogni valutazione di natura tecnica, ritiene che nel complesso, con questo strumento, possa dirsi pienamente raggiunto il risultato che l’Ateneo si era prefisso, ovvero la totale integrazione tra Ospedale e Università.Si apre, in questo modo, una pagina nuova da cui trarranno beneficio i nostri studenti dei Corsi di Laurea in Medicina, in Odontoiatria e in Professioni sanitarie, così come gli stessi studenti delle Scuole di Specializzazione attivate e di quelle che, a partire da ora e a maggior ragione, l’Ateneo sarà in grado di chiedere.Il nuovo traguardo raggiunto è anche sinonimo di miglioramento dei livelli di assistenza per i cittadini della nostra Provincia e della nostra Regione, considerato il migliore apporto che la ricerca universitaria sarà in grado di garantire.Ora tocca al Direttore Generale, Nicola Cantone, dare piena ed immediata attuazione a quanto previsto nel piano aziendale”. 23 gennaio 2017

 

 

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra