Asl Sa. Lavoro part-time ma stipendio full: nei guai dottoressa e funzionario

in News

Il contratto di lavoro è part-time ma lo stipendio è full. Nei guai finiscono due dipendenti dell’Asl Salerno, una dottoressa e un collaboratore amministrativo, per i quali è stato richiesto il rinvio a giudizio.

I fatti. La dottoressa, che lavora presso l’ospedale di Nocera Inferiore mentre il funzionario presso la locale sede amministrativa di via Ricco,  chiede e ottiene il cambio del contratto lavorativo: non più giornata interna, ma part-time. Qualcosa però si inceppa nel meccanismo della retribuzione. Lo stipendio continua ad essere erogato come intero. Uno sbaglio? La procura ha voluto vederci chiaro e capire se si tratta di una svista  – da parte del funzionario e della dottoressa ignara di avere  a fine mese uno stipendio intero –  o qualcosa di diverso. Al momento vi è la richiesta di processo.

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra