Asl Salerno. Medicina di genere: un viaggio nell’appropriatezza

in News

 

La medicina di genere indaga sulle relazioni tra l’appartenenza al genere sessuale e l’efficacia delle terapie nel trattamento di determinate patologie.Questa innovativa branca della ricerca biomedica, relativamente inedita per l’Italia, rappresenta una nuova prospettiva per il futuro della salute. L’obiettivo è quello di giungere a garantire a ogni individuo, maschio o femmina, l’appropriatezza terapeutica.In quest’ottica la definizione del concetto di genere si amplia e, oltre alla differenza relativa ai caratteri sessuali degli individui, include anche e soprattutto numerose peculiarità che derivano sia dalla differente anatomia e fisiologia di uomini e donne sia dai fattori relativi all’ambiente, alla società, all’educazione, alla cultura e alla psicologia dell’individuo.
“Si parte dalle diversità per giungere a capire le differenze”, spiega la dottoressa Maria Gabriella De Silvio (nella foto)

de silvio

Responsabile dell’Unità operativa Materno- Infantile – Distretto 60 – dell’Asl Salerno che ieri mattina ha tenuto un interessante convegno proprio sulla Medicina di genere presso l’ospedale nocerino Umberto I.
“Per eliminare le discriminazioni che ancora permangono tra le donne e gli uomini è necessario assumere un’ottica di genere, con cui analizzare ed affrontare le condizioni e le esigenze delle donne e degli uomini, evidenziandone le differenze legate al genere. I nostri sistemi sociali invece si comportano in modo uguale nei loro confronti, senza tener conto dei fattori che derivano dalla loro diversità ed in questo modo perpetuano le disuguaglianze fra i due generi. Poiché siamo ancora lontani da una politica sanitaria che rispetti le distinzioni di genere, la Commissione europea ha ribadito la necessità di promuovere una politica in difesa della salute che tenga conto della diversità”, conclude la dottoressa dopo aver ascoltato i saluti del sub commissario sanitario Caterina Palumbo (nella foto, di seguito) particolarmente legata a questi temi che la vedono, da sempre, in prima linea. Lei che da donna ha dovuto e continua a lavorare, forse doppiamente, per raggiungere obiettivi importanti.

palumbo
Per lungo tempo, la differenza tra uomini e donne è stata considerata un fattore secondario (quando non è stata addirittura ignorata) nello sviluppo di nuove soluzioni farmacologiche e nell’individuazione di trattamenti e forme di prevenzione dalle patologie. Lo dimostra, tra l’altro, una tradizione di studi registrativi effettuati prevalentemente su pazienti maschi, anche se bisogna sottolineare che, specie nelle prime fasi della ricerca clinica, sono necessarie cautele dovute a ragioni di tutela della salute della donna e del suo sistema riproduttivo. L’effetto di questa pur giustificata minor presenza di donne nei trial è quello di terapie che non sempre e non pienamente sono adeguate alle esigenze femminili.

Oggi sta maturando una nuova sensibilità e, anche sulla base delle indicazioni che provengono dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (e, in Italia, da Istituto Superiore di Sanità e AIFA), sulla differenza di genere in medicina si va concentrando un’attenzione crescente. È un modo tra i più promettenti per dare concretezza al concetto di centralità del paziente nella ricerca e messa a punto di trattamenti efficaci e innovativi per la tutela della salute.

È importante che la medicina di genere approfondisca oggi i diversi modi in cui uomini e donne affrontano la malattia: perché solo così saremo in grado di ottimizzare la diagnosi, le terapie e la consistenza d’uso, cioè il dato obiettivo di quanto il paziente aderisca al progetto terapeutico stabilito dal medico.

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra