Asl Salerno. Strutture semplici dipartimentali: ecco i nuovi incarichi

in UNISA

L’Asl Salerno affida nuovi  incarichi per Unità Operative Semplici Dipartimentali.

Nello specifico:

  • la UOSD di Reumatologia dell’ospedale di Scafati sarà guidata da Salvatore Scarpato;
  • l’Unità di Fisiopatologia Respiratoria dell’ospedale di Scafati sarà seguita da Carlo Santoriello;
  • l’Unità di Riabilitazione dell’ospedale nocerino è affidata alla dottoressa Monica Gambacorta;
  • quella di  Oliveto Citra al dottor Rufolo Sinibaldi; quella di Vallo della Lucania alla dottoressa Lucia Guida e l’Unità di Polla alla dottoressa Adele Paolino.
  • Ancora, l’UOSD di Lungodegenza del nosocomio scafatese al dottor Angelo Tommaso Sgueglia; l’omonima Unità ma di Sapri al dottor Sebastiano Savia.
  • Nefrologo con emodialisi di Polla sarà guidato dal dottor Francesco Buono; il dottor Raffaele Cestaro guiderà quella di Sapri.
  • Il dottor Antonio Cuomo coordinerà Gastroenterologia di Nocera Inferiore mentre il collega Pietro Spinelli quella di Vallo della Lucania e  Riccardo Marmo quella di Polla.
  • UOSD di Pneumologia di Eboli sarà guidata dal dottor Damiano Capaccio mentre il collega Cono Andrea Bruno coordinerà Polla. Il dottor Antonino Crocamo coordinerà Malattie Infettive mentre il collega quella di Eboli.
  • Il dottor Michele Volzone ha avuto l’incarico di guidare Medicina generale di Agropoli.

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

1 Comment

  1. incarichi dati di imperio dal sig. Antonio Giordano senza tener conto delle deduzioni dei capodipartimento, dei curricula e dei titoli e della carriera dei dirigenti. Un invito ad indagare seriamente su come in realtà essi sono stati scelti.
    A ben analizzare la tempistica si evince che prima si è fatta la selezione e diversi giorni dopo é stata pubblicata la griglia di valutazione (non prevista nel bando): griglia adattata ai titoli dei prescelti? Il solito comportamento da repubblica delle banane incarichi agli amici e non a chi li meriterebbe. Poveri pazienti….

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da UNISA

Vai Sopra