Blitz del Nas di Salerno. Sequestri e ispezioni per laboratorio d’analisi, mense scolastiche, ristoranti

in UNISA

Laboratorio di analisi non autorizzato: immediato il sequestro della struttura. Il provvedimento, eseguito a Salerno dal locale Nucleo dei carabinieri del Nas,  si è reso necessario per tutelare l’incolumità degli ignari clienti e pazienti. Ma, l’attivita’ dei militari, guidati dal maggiore Vincenzo Ferrara, ha visto coinvolti anche altri settori. 
Nell’ambito della sicurezza alimentare sono scattati numerosi sequestri su tutto il territorio: a Cava dè Tirreni, Tocco Caudio,  Angri, Castelpoto), Atripalda, Contrada, Serino, Guardia Sanframondi, Serino, Durazzano, Bonea, Vitulano, Battipaglia, Agropoli, San Cipriano Picentino. Sequestrate  oltre 2 tonnellate di alimenti non tracciati, chiusi tre ristoranti, vari depositi di alimenti, due mense scolastiche, tre panifici, sei bar, un asilo nido a causa delle precarie condizioni igienico sanitarie/ strutturali ed organizzative rilevate.
In San Gregorio Magno,  dopo aver controllato uno stabilimento di materie prime per mangimi, i militari hanno sequestravano 5 tonnellate di mangimi a base di mais, orzo, fave e bietola in quanto non tracciati. 

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da UNISA

Vai Sopra