umberto-i

Intervento cardio-toracico a batuffolo di 800 grammi: miracolo nella Tin dell’ospedale nocerino

in News

Nasce prematuro,molto. Solo 25 settimane. Antonio ha così il record di essere il più piccolo dei pazienti della storia dell’ospedale nocerino Umberto I ad essere sottoposto, dopo due settimane di vita,a intervento di chirurgia cardio-toracica. Intervento eseguito nella TIN  ad opera del cardiochirurgo Oppido dell’ Ospedale Monaldi di Napoli.

Questo bimbo nella foto (Molosso purosangue) me lo stringo forte forte (Cor ‘a Cor 💙). È nato prematurissimo: 25 settimane. Dopo appena 2 settimane di vita è stato sottoposto ad un delicato intervento di chirurgia cardio-toracica eseguito nella nostra TIN. Pesava appena 800 grammi al momento dell’intervento….Lunga vita ad Antonio…futuro capo degli Ultrà Nocera !!! Quando salvi un bambino, hai salvato il mondo intero…“, scrive sulla sua pagina facebook il dottor Attilio Barbarulo (con il piccolo Antonio nella foto).

 

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra