Laboratori accreditati, la Procura di Salerno avvia i controlli anti furbetti: task force con l’Asl

in News

Laboratori accreditati con le Asl, La Procura di Salerno avvia i controlli per stanare i ‘furbetti’. Grazie all’intesa, raggiunta tra il Commissario straordinario Mario Iervolino  – che ne ha dato conferma stamani parlandone con il collega Gianmaria Roberti su La Citta’ – e al procuratore aggiunto Luigi Cannavale, è nata una Unita’ operativa ad hoc per controllare eventuali irregolarita’.

Uomini della Procura, funzionari della Asl e Forze dell’ordine eseguiranno monitoraggi continui. Tutto questo dopo l’autorizzazione, del commissario ad acta per il Piano di Rientro Vincenzo De Luca, alle aziende sanitarie della Campania a finanziare in via di anticipazione con fondi propri le prestazioni di analisi dei laboratori accreditati (i fondi erano terminati ad agosto, ndr).  Una scelta che ha fatto scattare, parallelamente, controlli a tappeto nelle strutture accreditate: segnalati già diversi casi eclatanti, nel Casertano, in cui si registrano aggravi di spesa fuori della norma.

Un argomento importante e delicato. Solo a marzo, la procura ha indagato 34 persone dell’Asl Salerno, che a vario titolo e ruolo, avrebbero commesso presunte irregolarita’ nella distribuzione dei fonti alle strutture accreditate.

Rosa Coppola

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra