Nocera. Controlli anti-furbetti pizzicano un professionista che timbrava raramente: danno erariale da 50mila euro

in News

Per mesi ha timbrato il cartellino talmente poche volte che sembrava fosse ammalato. O avesse un permesso speciale. Invece, il professionista dell’Asl Salerno era solito adottare questo comportamento perchè così riteneva. Punto e basta.

Poi è rimasto impigliato nelle maglie dei controlli anti-furbetti ed è diventato un ‘caso’ finito sulla scrivania della Corte dei Conti. Che sta vagliando la posizione e il presunto danno che supererebbe i 50mila euro. Sì, sono state quantificate le giornate non timbrate, ma pagate, a carico del dipendente – in servizio presso la sede nocerina dell’Asl-  che potrebbe rischiare grosso. Il fascicolo è in corso di valutazione da parte della magistratura contabile.

 

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra