Nomine primari: nell’Asl e al Ruggi è guerra a suon di ricorsi

in News

Salerno

Nomine di primari nell’Asl Salerno e al ‘Ruggi’: fioccano i Ricorsi al Tar e le richieste di revoca di delibere.
È guerra per contendersi la poltrona di Direttore d’Unita’ nel mondo sanitario salernitano che vede protagonisti i giudici, chiamati, quasi quotidianamente, a dirimere vertenze per la attribuzione di incarichi attraverso concorsi interni.

Ma passiamo ai numeri, eloquenti, della guerra tra camici bianchi. Solo dall’estate ad oggi i ricorsi contro l’avviso di selezione interna indetto dall’azienda universitaria ospedaliera ‘San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona’ di Salerno, per la copertura di 36 posti di primari facenti funzione, sono ventuno. Il punto contestato dai medici è l’apertura della selezione ai docenti universitari; al momento il Tar ha dichiarato le istanze inammissibili per difetto di giurisdizione. La vertenza è materia del giudice del lavoro.

Non va meglio all’Asl Salerno dove, proprio ieri mattina, si è avuto un altro ricorso per la nomina del direttore di struttura complessa denominata “Integrazione ospedale e territorio”. Precedentemente erano stati i sindacati a chiedere al commissario straordinario,Antonio Postiglione, di revocare le ultime nomine di primari volute dall’ex Dg Antonio Squillante. Lo stesso manager pro tempore però, è finito a sua volta nel mirino dei sindacati: da quando si è insediato, ad inizio agosto, ha apposto firme per revoche e reintegri. Suscitando polemiche tra alcuni sindacati.

Una sorta di ‘spoil sistem’ che Pietro Antonacchio, segretario della Cisl, ha definito “all’amatriciana”.Reintegrati il direttore sanitario di Eboli e il primario di anatomia patologica; chiesto a nove amministrativi della sede centrale di ritornare al proprio posto; firmato il ritorno all’ospedale di Sarno della nominata referente dell’Obi(osservazione breve intensiva) nocerina, Carmela Rescigno e nominato il presidente delle commissioni esaminatrici per i concorsi interni per primari.Si tratta del direttore sanitario di Nocera Inferiore, Maurizio D’Ambrosio, che è un facente funzione. I sindacati, Aaroi (Vincenzo Stridacchio) e la Cisl (Pietro Antonacchio)hanno gia’ chiesto a Postiglione, attraverso una articolata lettera, se per legge può ricoprire tale incarico.

(fonte corrieredelmezzogiorno.it articolo a firma di Rosa Coppola)

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra