image

Soldi in cambio di forniture: indagati due caposala nocerini

In 90, tra medici, infermieri, funzionari pubblici, rispondono di corruzione

in 1Senza categoria

Campania.
Soldi in cambio di forniture: ospedali nel mirino, 90 indagati. Tra questi anche due caposala di Nocera Inferiore.
Una vera e propria maxi inchiesta che coinvolge il pianeta sanitario campano, senza distinzione: medici, professori, infermieri, rappresentanti farmaceutici.
Tra presunta corruzione e appalti sospetti, funzionari pubblici avrebbero chiuso un occhio e agevolato la commercializzazione di medicinali.In primo piano, molti reparti di rianimazione.Da Napoli, passando per Caserta  arrivando a Nocera Inferiore.Qui a ricevere l’avviso di garanzia sono stati l’ex caposala di rianimazione Enzo Curcuruto e l’attuale Rosario Marsicano, ritenuti , insieme ad altri indagati, responsabili delle forniture di materiali di consumo.
Oltre all’ipotesi associativa, la Procura batte anche altre ipotesi di reato, tra cui truffa, corruzione, falso e turbativa d’asta. A questo punto gli indagati hanno la possibilità di replicare alle accuse, dimostrando la correttezza della propria condotta, in quello che si presenta come il più ampio atto d’accusa contro un pezzo di sanità campana.

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Ultimo da 1Senza categoria

Vai Sopra