Tag archive

aou san giovanni e ruggi

Aou Ruggi. Spettro autismo, apre l’Ambulatorio per la Videoterapia

in UNISA

Giovani ricercatrici studiano nuova metodologia terapeutica per i Disturbi dello Spettro Autistico La Videoterapia e la Neuropsichiatria Infantile: innovazione e sperimentazione all’avanguardia nell’AOU di Salerno Il progetto di Videoterapia e Disturbi dello Spettro Autistico nasce all’università degli Studi di Salerno, presso il Dipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione, dal lavoro di ricerca sulla efficacia delle immagini di Anna Chiara Sabatino, 28 anni, Dottore di ricerca in Scienze della Comunicazione e regista di documentari. La dottoressa Sabatino, insieme a Valeria Saladino, 29 anni, psicologa e dottoranda presso l”università di Cassino e del Lazio Meridionale, e alla dott.ssa Grazia Pastorino,…

Continua a leggere

AOU Ruggi. Ictus, Neuroradiologia: ecco i numeri da record

in UNISA

ICTUS: 100 TRATTAMENTI DALL’INIZIO DELL’ANNO PER LA NEURORADIOLOGIA DEL PLESSO RUGGI DELL’AOU DI SALERNO La Neuroradiologia del Plesso Ruggi dell’AOU di Salerno ha eseguito il centesimo trattamento di trombectomia (trattamento endovascolare) dall’inizio del 2019, attestandosi come punto di riferimento della provincia, e non solo, nel trattamento dell’Ictus, oltre a quello in acuto e in elezione degli aneurismi cerebrali, grazie alle professionalità presenti e dirette dal dottor Renato Saponiero ma, soprattutto, al percorso attivato con il progetto “Ictus fare presto” di cui l’Azienda è capofila. Il PDTA(Percorso diagnostico terapeutico assistenziale) attivato al Ruggi di Salerno nell’ambito del Progetto “Ictus, fare…

Continua a leggere

AOU Ruggi. Al via il Progetto “Cross Sciences MediCINA”

in UNISA

Sono giunti questa mattina al Plesso Ruggi dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno i primi 9 medici provenienti da vari ospedali della città di XUZHOU-JIANGSU (CINA) a seguito della convenzione stipulata tra l’Azienda e l’Associazione Internazionale Longsha impegnata nel migliorare la pratica clinica, nell’accrescere la qualità dei servizi erogati e nella ricerca a vantaggio della collettività. Il progetto a cui si è deciso di aderire, “Cross Sciences MediCINA”, si propone, attraverso lo scambio culturale nell’ambito delle Scienze Mediche tra Italia e Cina, di stimolare l’osservazione, l’informazione, la formazione, la divulgazione di best practice e, successivamente,…

Continua a leggere

Ciro Verdoliva nel futuro del ‘Ruggi’? E’ tutto nelle mani della Commissione di accesso alla Napoli 1

in UNISA

Ciro Verdoliva è l’ unico ad aver scelto solo la Asl Napoli 1 come azienda da guidare. I suoi diretti collaboratori Anna Borriello (sub commissario) e Ferdinando Memoli (sub commissario amministrativo) sono stati scelti nello stesso ruolo al “Ruggi” di Salerno dove, per la partenza di Giuseppe Longo, è giunto un commissario. E se la commissione di accesso in corso alla Asl Napoli 1 dovesse dare esito negativo Verdoliva, per evitare di trovarsi fuori dai giochi, potrebbe dunque partecipare proprio alla selezione per il Ruggi commissariato. Ipotesi, congetture, che lasceranno a breve la parola ai fatti. La guida dell’azienda…

Continua a leggere

Cava de’ Tirreni. Vicente Barra, il mago della Chirurgia della mano dai numeri importanti

in UNISA

Le patologie legate alle lesioni della mano sono diverse e variano per proprietà e trattamento: possono essere lesioni traumatiche, artrosiche, reumatiche e degenerative. Qualunque sia la necessità, la parole d’ordine è sempre: rivolgersi a medici qualificati e specializzati.La chirurgia della mano è una realtà che esiste nell’Azienda Ospedaliero Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, precisamente nel Presidio ospedaliero di Cava de’ Tirreni, dove l’Unità di Ortopedia e Traumatologia– guidata dal dottore Vincenzo Monaco – offre una notevole e qualificata assistenza specifica, seguita dal dottore Vicente Barra (nella foto, in basso). Con personale altamente specializzato, il nosocomio metelliano…

Continua a leggere

Cava de’ Tirreni. In Pediatria arrivano pazienti speciali: i bambini chiedono cure per i pupazzi

in UNISA

Una divertente iniziativa ha preso avvio presso l’Unità Operativa di Pediatria dell’ospedale di Cava de’ Tirreni dell’Azienda Ospedaliero Universitaria ‘Ruggi’ di Salerno. Ai piccoli pazienti ricoverati è consentito richiedere consulenze ai medici del reparto per i loro più cari pupazzi e bambole che lamentano i più svariati problemi. L’iniziativa riscuote molto successo tra i piccoli che in tal modo accettano di buon grado di essere sottoposti a indagini e terapie durante la degenza in compagnia dei loro amici più cari. L’U.O. di Pediatria è diretta da circa 20 anni dal dottor Basilio Malamisura coadiuvato da un’equipe composta da un…

Continua a leggere

AOU Ruggi. Atleta infortunata, scatta la green line

in UNISA

È stato effettuato oggi all’Ospedale Ruggi di Salerno un importante intervento di chirurgia ortopedica ad una atleta partecipante alle Universiadi Napoli 2019. In particolare, la giovane M.A. della squadra di calcio femminile messicana è stata accompagnata all’accettazione del Pronto Soccorso alle ore 10.39 ed è stata subito presa in carica dall’unità infermieristica dedicata che, attraverso la green line, il percorso dedicato ad atleti ed accompagnatori partecipanti alle Universiadi messo in piedi presso l’AOU di Salerno, ha potuto ricevere immediata ed idonea assistenza. Grazie alla corretta funzionalità di tale servizio, infatti, la ragazza, a cui è stata diagnosticata la rottura…

Continua a leggere

Al ‘Ruggi’ i primi pancreas artificiali ibridi

in News

Vita sicuramente più facile per i pazienti diabetici acuti presi in cura all’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Presso la Clinica di Endocrinologia e Diabetologia, infatti, a 12 pazienti diabetici adulti, insulina trattati (tra cui un paziente trapiantato renale) sono stati applicati i primi  dispositivi definiti “pancreas  artificiali ibridi”, costituiti da più sistemi che, interagendo tra loro, sono in grado di “mimare” la funzione di regolazione dei livelli glicemici così come svolta da un pancreas sano. In particolare, il device è composto da un sensore per il monitoraggio in continuo della glicemia, una pompa per…

Continua a leggere

Vai Sopra