Vallo, Psichiatria. Gli infermieri al Dg: “Qui manca tutto: personale, arredi sicuri: decliniamo ogni responsabilità”

in UNISA

Chiuso per anni, a causa di una nota vicenda giudiziaria, è stato riaperto. Ma per il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e cura dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, sembra non esserci pace. E lo sa bene il personale infermieristico che ha inviato, protocollandola, una lunga, dettagliata lettera ai vertici ospedalieri, al responsabile del Dipartimento di Salute Mentale, e al Dg dell’Asl, Antonio Giordano, per sottolineare le gravi criticità.

A partire dal numero di infermieri in servizio. La carenza di personale  evidenziata dalla pianta organica del Servizio psichiatrico conta 12 unità in servizio, per lo più suddivisi per coppie per coprire la turnazione mensile. “Appare difficile, scrivono, con questi numeri coprire il turno. Dal primo novembre dell’anno scorso i colleghi in trasferta dai servizi di Polla e Sant’Arsenio sono stati re-inviati presso le loro sedi senza attendere la fine dello scorrimento della graduatoria”, e, ancora, si legge nel documento: “La mancanza di supporto di figure non infermieristiche obbliga gli stessi a svolgere non solo mansioni non appropriate ma anche e soprattutto a togliere tempo prezioso. Lasciando a volte anche una sola unità in Servizio (due per turno)”. E poi ci sono gli arredi”: “L’assenza di arredi con dovute caratteristiche di sicurezza rendono la struttura pericolosa per la incolumità dei pazienti, dei degenti e del personale. Molti arredi sono rotti, altri ‘rattoppati’. Le porte sono forzate, l’anticendio pende dal muro. Pazienti che aggrediscono”. E concludono: “Alla luce di quanto denunciato si declina ogni responsabilità personale e professionale qualora dovessero verificarsi eventi avversi scaturiti dalle suddette carenze problematiche”, conclude la lettera.

Sulla vicenda interviene Pasquale Addesso, responsabile Cgil della sanità: “Inoltreremo richiesta di incontro con il Direttore generale. Vanno adottati provvedimenti al più presto;la precarietà della situazione ricorda e sottolinea la carenza di personale e l’uso, improprio, dello stesso”.

Rosa Coppola

Foto di copertina, letti del reparto prima della inaugurazione avvenuta l’anno scorso a marzo

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Ultimo da UNISA

Vai Sopra