Aggressioni ai medici, l’Asl Salerno adotta un ‘vademecum’: ecco i punti

in News

 

Un vero e proprio vademecum contro le aggressioni fisiche ai medici (quando si tratta di Guardie mediche, ndr) e all’intero personale impegnato in aree emergenziali.

L’adozione, da parte dell’Asl Salerno della procedura aziendale contro gli atti di violenza, è diventata una priorita’ vista la delicatezza della materia sempre più di attualita’.

L’azienda scende in campo studiando una serie di attivita’ per cercare di evitare tale rischio;  ha anche elaborato una scheda da compilare qualora accadesse, si verificasse uno spiacevole episodio.

Scheda_segnalazione_AGGRESSIONIE_ASL_SA (1)

L’attività prevede:

  • predisposizione ed aggiornamento del documento valutazione rischi,
  • individuazione delle misure di prevenzione e protezione per l’eliminazione o il contenimento dei rischi negli ambienti di lavoro e nei processi lavorativi,
  • proposizione di corsi formativi e informativi attinenti la sicurezza dei lavoratori,
  • incontri periodici con i R.L.S. e la Direzione,
  • rilascio pareri di competenza relativi all’utilizzo di sostanze ed apparecchiature,
  • valutazione delle condizioni di sicurezza di strutture, impianti e attrezzature,
  • predisposizione ed aggiornamento dei piani di emergenza e di evacuazione
  • gestione dei flussi informativi e delle comunicazioni di competenza
  • Il dettagliato vademecum riporta anche come difendersi fisicamente dagli attacchi.

Paola di Canio

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra