ospedalenocera1_Public_Notizie_270_470_3

Asl.Finto volontario in pronto soccorso: il silenzio imbarazzante e complice dei sindacati e dell’Ordine dei Medici

in News

Un silenzio imbarazzante e complice dei sindacati e dell’Ordine dei Medici di Salerno. Ebbene sì. La vicenda del ‘finto volontario’ presente per chissà quanto e da quanto tempo nel pronto soccorso dell’ospedale nocerino Umberto I proprio non mi piace. La reputo grave, molto. E non abbasserò l’attenzione.
Credere che uno studente, fuori corso, non autorizzato, non dipendente dell’ospedale, possa essere presente nei locali dell’emergenza, chissà ….magari curando direttamente un paziente(!!), senza che alcuno, alcuno del personale possa averci dato peso, beh…è incredibile. Nel senso, non credibile.
Ascoltato il primario, la cui personale password era utilizzata dal ragazzo per firmare i referti di dimissioni, e due suoi colleghi, si attende l’esito della commissione di inchiesta interna. Nel frattempo…sono persuasa che Innac, il primario, abbia denunciato quel ragazzo, il ‘ladro’ di password che gli stava facendo quasi passare un guaio! E’ il minimo, no?! Il primo che passa e si ferma in pronto soccorso, riuscendo a rubare la password, va denunciato subito. E, ancora, chiesto al pm che sta indagando di essere ascoltato per denunciare la propria indignazione e preoccupazione: chi era l’intruso??…
Mentre i sindacati, pronti ad urlare per qualsiasi cazzata, muti sono. I sindacati non difendono il primario? Non attaccano il primario? Non difendono il diritto alla salute, il rispetto delle regole, non si indignano, non mandano un comunicato stampa per sollecitare il Dg a chiarire la vicenda.Forse non avranno saputo della notizia!Niente, neanche un bigliettino lasciato in bottiglia e abbandonato alle onde del mare…

E neanche il presidente dell’Ordine dei Medici di Salerno, Bruno Ravera – sempre pronto a bacchettare, dare lezioni agli altri (che non siano colleghi suoi, ovviamente) -non si indigna? Ci vuole tempo, è vero. Dopo la bufera al Ruggi che coinvolse alcuni medici accusati di aver intascato mazzette da malati oncologici per dribblare le liste d’attesa, il presidente attese oltre otto giorni poi intervenne. Dando lezioni, in una nota pubblica, ai vertici aziendali e alla Stampa come fare il proprio lavoro. E ora? Nocera, l’ASl è di serie B? Non ha nulla da dire il Presidente?Un silenzio imbarazzante. E complice.
rosacoppola

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*