Battipaglia. Blatte nei pasti, mensa ospedaliera chiusa

in UNISA

Il Nas di Salerno, in sinergia con i colleghi della Compagnia di Battipaglia, a seguito segnalazione – avvenuta ieri pomeriggio – circa la presenza di corpi estranei nella fornitura dei pasti ai degenti, hanno effettuato ispezione igienico sanitaria presso locali mensa e laboratorio cucina del Presidio Ospedaliero “S. Maria della Speranza”.

 

A conclusione del controllo si è proceduto alla sospensione del servizio mensa a causa delle gravi non conformità igienico sanitarie, strutturali ed organizzative degli ambienti ispezionati (soluzione di continuità della pavimentazione, umido diffuso sulle pareti, presenza di blattoidei ed escrementi di roditori).

 

I pasti ai ricoverati saranno garantiti dalla predetta ditta appaltatrice, tramite altri  punti cottura ubicati nelle vicinanze.

 

Il servizio mensa è gestito da una società privata con sede in Milano.

 

L’ispezione è stata coordinata, sul posto, dal Comandante del NAS,il maggiore Vincenzo Ferrara. Che ha lavorato in perfetta sinergia con il dg della ASL,  Antonio Giordano.

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*