Eboli, muore dopo essere stato dimesso due volte: l’autopsia rivelerebbe una patologia rara

in UNISA

Muore dopo essere andato in ospedale, a Eboli, due volte, la verità dall’autopsia. Che è stata  eseguita, ieri sera,  sul corpo di R.M., 52enne, e rivelerebbe una patologia cardiovascolare piuttosto rara e silenziosa:  dissecazione (o dissezione) aortica intrapericardica. Una ipotesi che, se confermata, farebbe o proverebbe a far luce sul decesso dell’uomo che fu dimesso dall’ospedale ebolitano due volte, nello stesso giorno.

Una vicenda che ha spinto la famiglia a sporgere denuncia ai carabinieri. Ora, l’importante esame potrebbe, come detto, dare una sterzata alla querelle giudiziaria.

 

 

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da UNISA

Vai Sopra