Category archive

UNISA - page 48

Nocera, lite tra medici. Chiesti provvedimenti disciplinari

in UNISA

Nocera Inferiore “Adottate provvedimenti disciplinari contro la anestesista, ha mancato di rispetto al collega”. E scatta la lettera, firmata dal personale medico del reparto nocerino di Medicina, contro una collega che lavora in rianimazione. Quest’ultima avrebbe risposto in malo modo, usando termini anche coloriti, al collega durante una consulenza e in presenza della paziente. Nulla sono poi valsi i tentativi di trovare una strada per riappacificarsi. La lettera con la richiesta di provvedimenti e’ partita.E’ giunta ai responsabili della Rianimazione e sulla scrivania del direttore sanitario.

Continua a leggere

Salerno, Ruggi: indagine sulle 'indennità'

in UNISA

  Salerno Un esposto in Procura per accendere i riflettori sulle indennità di risultato erogate al personale dell’Azienda ospedaliera universitaria ‘San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona’ di Salerno. A spulciare tra le carte, nel massimo riserbo, i militari della Guardia di Finanza che stanno passando al setaccio, almeno per il momento, i salati relativi al 2012/2013. Le bocche restano cucite e la magistratura non lascia trapelare nulla. Si cerca di capire se le indennità di risultato (si erogano quando il dirigente raggiunge l’obiettivo prefisso e, ovviamente, supera la valutazione interna) hanno seguito il percorso stabilito dalla Legge e…

Continua a leggere

Asl Salerno, il Dg Squillante verso l'addio

in UNISA

Salerno Il 3 agosto segna ufficialmente la fine dell’era Squillante. Il direttore generale dell’Asl Salerno, Antonio Squillante, nominato tre anni fa, lascia la guida di una delle Aziende più importanti della Campania, ma non solo. Un bilancio tra luci e ombre caratterizzato, senza titubanze, da un marcato e autonomo decisionismo. Partiamo dalla fine. Il commercialista ha tenuto una conferenza stampa, nei giorni scorsi, per fare un bilancio del suo management. ” Il quasi default che aveva fatto arrivare le casse dell’Azienda sanitaria salernitana a registrare un debito di un miliardo e 115 milioni di euro nel 2011 verso i…

Continua a leggere

Selfie in sala operatoria:moda-choc dei medici

in UNISA

La moda del selfie arriva anche in sala operatoria. La tentazione di scattarsi una foto mentre si sta operando sta contagiando molti medici che, sorridenti, con guanti insanguinati e mascherine colorate, salutano all’obiettivo. Foto rigorosamente con il paziente disteso, intubato, o un taglio in primo piano che dia il senso dell’intervento. Scatti che poi vengono postati, come se fosse la cosa più normale del mondo, sui social network, o pubblicati da alcuni blog, diventando di dominio pubblico. Come accaduto ad una équipe medica tutta al femminile di Napoli che ha pensato bene di pubblicare una foto mentre era in…

Continua a leggere

Ruggi,mazzette&liste d'attesa: cartelle cliniche nel mirino

in UNISA

SALERNO Ruggi, presunte mazzette per saltare le liste d’attesa: la commissione interna prende in esame alcune cartelle cliniche per verificare eventuali ‘buchi’ e capire se vi sono tutti gli allegati. Un punto, quest’ultimo, che troverebbe indiretta risposta nella richiesta, accettata dal Dg, di continuare il lavoro commissariale subito dopo la pausa estiva.Focus sempre sulle cartelle cliniche relative a quei pazienti operati dai neurochirurgi che avrebbero chiesto mazzette per saltare la lista d’attesa; il numero fin qui vagliato dalla commissione, riunitasi la settimana scorsa, non consentirebbe di avere un quadro chiaro tale da poter stilare un verbale definitivo. L’attenzione e’ sugli…

Continua a leggere

Ruggi, i dipendenti pagheranno il parcheggio. E’ polemica

in UNISA

Salerno I dipendenti dell’Azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno pagheranno il parcheggio. Che è una notizia, e anche decisamente brutta per chi si reca al lavoro ogni giorno, visto che hanno sempre potuto contare su una area riservata. Gratuita. Ora, a causa di numerosi episodi di sosta selvaggia – capaci di bloccare ambulanze e camion dei vigili del fuoco – il management aziendale è corso ai ripari. Ridimensionando l’area gratuita. Insomma, chi prima arriva parcheggia e non paga. Chi non trova posto, come accaduto ieri mattina, dovrà pagare quasi due euro per l’intera…

Continua a leggere

Campania, Ordini Medici:”Si nomini il Commissario.Sanita’ a rischio”

in News/UNISA

CAMPANIA,GLI ORDINI DEI MEDICI: SENZA COMMISSARIO SANITA’ A RISCHIO L’impasse del Governo sulla nomina del commissario ad acta per la prosecuzione del piano di rientro in sanità non è più tollerabile. E’ una voce unica quella dei presidenti degli Ordini dei Medici della Campania che hanno deciso di scrivere al premier Renzi e al ministro della Salute Lorenzin auspicando un intervento immediato. «A rischio – si legge – sono i principi fondanti del Servizio sanitario nazionale, la professione e il ruolo delle figure mediche e odontoiatriche e il rapporto con i cittadini». E’ un appello forte quello che la…

Continua a leggere

Eboli,ascensori guasti:ambulatori medici off limits per i disabili.Ira Cisl

in News/UNISA

Eboli. Ascensore rotto presso gli ambulatori distrettuali siti in località Pescara ex167 ad Eboli. Per i portatori di handicap è impossibile accedere ai piani superiori della struttura sanitaria. Facile immaginare i disagi con cui i diversamente abili sono costretti a fare i conti per raggiungere gli ambulatori per effettuare visite mediche o gli uffici informazioni. Manca un pezzo da un mese, l’Asl ha chiesto ai responsabili di verificare ma ancora nulla. Antonio Ristallo ed Emiddio Sparano della RSU Cisl “esprimono il loro rammarico, affermando che tale situazione è scandalosa. Addirittura gli operatori sono costretti a prendere in braccio i…

Continua a leggere

“A Salerno e in Campania manca l’insulina”, l’allarme della Cisl

in News/UNISA

IN CAMPANIA E A SALERNO MANCA L’INSULINA “Al blocco delle prestazioni specialistiche, dovute all’esaurimento dei fondi previsti quali tetti di spesa per gli accertamenti diagnostici, le prestazioni specialistiche e quelle riabilitative e socio-sanitarie-assistenziali, una nuova tegola si abbatte sui malati cronici di tutta la Campania: nelle farmacie manca l’insulina farmaco essenziale per salvaguardare la condizione dei cittadini affetti da diabete. Il farmaco sembra prendere percorsi più agevolati quando si tratta di mercati nazionali e anche europei, molto probabilmente poiché più regolari della nostra regione nel saldare i debiti maturati dalle Aziende Sanitarie Locali della Campania nei loro confronti. Ciò…

Continua a leggere

Vai Sopra