L’Ordine delle Ostetriche, dopo sollecito, dice la sua sul reclutamento delle interinali

in UNISA

Dopo il reclutamento, urgente e impellente, di trenta ostetriche attraverso l’agenzia interinale, così come voluto dall’Asl Salerno, dopo sollecito, arriva la lettera della presidente dell’Ordine delle ostetriche di Salerno, la dottoressa Carmen Muccione.

Di seguito, la lettera integrale.

L’Ordine delle Ostetriche non è muto ma propositivo”.

“Egregia Dott.ssa, ho letto l’articolo on line pubblicato in data 12 Aprile 2019. In merito alla vigilanza dell’Ordine che rappresento è d’obbligo fare alcune considerazioni: 1. A seguito di un’indagine effettuata da quest’Ordine è stata proposta all’attenzione del management aziendale dell’Asl di Salerno, non solo la grave carenza del personale ostetrico, ma anche la necessità di adottare nelle U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia il cosiddetto modello monoprofessionale in linea con le direttive della Federazione Nazionale delle Ostetriche. 2. Come è di palmare evidenza anche dall’intervento dell’Ordine è scaturita la necessità da parte dell’Asl di promuovere un incremento del personale ostetrico, così come avvenuto con il Ruggi, dove è già stato adottato il modello monoprofessionale, unico in Campania, patrocinato da questo stesso Ordine con il management dell’epoca. 3. Il contratto del personale interinale per propria natura è a termine e non può in nessun caso essere convertito a tempo indeterminato come sembra sostenere nel successivo articolo pubblicato anch’esso su Salernosanità. Nelle Pubbliche amministrazioni si accede solo per concorso pubblico! 4. L’Obiettivo dell’Ordine che rappresento resta comunque quello di migliorare i percorsi assistenziali per tutelare la salute e la soddisfazione delle donne e dei bambini.
Sull’argomento l’Asl SA ha attivato la mobilità, passaggio necessario prima di un eventuale concorso. Nelle more della definizione di tale processo, la Direzione dell’Asl ha ritenuto necessario fare ricorso all’agenzia interinale per il reclutamento temporaneo di personale Ostetrico, per colmare l’urgente ed inderogabile carenza, in previsione anche dell’imminente periodo estivo, in tutti i punti nascita compreso quello di Sapri, che al momento non risulta chiuso ma operativo. Tale esigenza era stata più volte e con vigore rappresentata dalle stesse colleghe dipendenti sia all’Azienda di appartenenza che alle organizzazioni sindacali e condivise da quest’Ordine a salvaguardia delle loro responsabilità professionali, compresse da turni stressanti. Tanto, sempre per amore della verità e per rassicurare le colleghe che hanno partecipato all’avviso di mobilità”.

Gentile presidente, inizio col dirle che l’Ordine da Lei rapppresentato è intervenuto solo ed esclusivamente dopo una menzione in articoli pubblicati da questo blog. Non ha avvertito slancio alcuno di far sentire la sua voce alle iscritte. Scelte, per carita’.

Capisco la sua mole di lavoro, ma se solo avesse letto l’articolo, e non solo il titolo, avrebbe evitato di scrivere cose inesatte. Mai scritto che il punto nascita di Sapri è chiuso. Ho ricordato che il Ministero voleva farlo. Un tantino diverso, non crede?

E poi, la parte che preferisco: ricordare nella sua lettera che gli interinali non possono essere assunti! Non ha neanche letto la rassegna stampa, stamani. Salerno sanita’ riporta le dichiarazioni del dottor Rocco Calabrese, medico, direttore sanitario di Sapri e Sarno che ipotizza una assunzione. Lo fa un vertice della Asl! Ora “per amore della verita’”, come scrive lei, pubblicamente, se ritiene, prendera’ le distanze e chiedera’, se ritiene, al management aziendale come sia possibile fare talune affermazioni.

Nelle aziende pubbliche si entra solo per concorsi? Caspita.

Lo dica a chi sta fuori da anni, a chi invia a me, non a lei (si faccia una domanda), lettere disperate di chi vorrebbe avvicinarsi a casa. Un po’ di pazienza, presidente, non tutte capiscono le emergenze, le urgenze, le impellenze di garantire l’assistenza (RoCo).

Tags:

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da UNISA

Vai Sopra