fucito

Mercato S.Severino:non si nascerà più al ‘Fucito’. Ginecologia verso la chiusura

in News

Non si nascerà più a Mercato San Severino. Almeno fino a quando non ci sarà una sterzata, decisa, nella sanità campana. Tra personale ridotto all’osso e una Legge, la 161 del 2014, che impone il riposo forzato al personale sanitario ospedaliero, ecco che si passa alla razionalizzazione dei servizi. Un modo gentile per non dire chiusura. Perchè di questo si tratta, forse momentanea, ma di accorpamenti di reparti. Oggi doverosa.
Il direttore sanitario aziendale del Ruggi di Salerno, Angelo Gerbasio, a margine ieri mattina della presentazione del Centro regionale delle malattie rare, ha spiegato come si sta cercando di riorganizzare la rete sanitaria ospedaliera. Il reparto di ostestricia e ginecologia di Mercato San Severino – al Gaetano Fucito – sarà accorpato a quello di Cava de’ Tirreni dove si trasferirà l’intero personale. In cantiere anche l’unificazione delle Unità oncologiche ritenute doppioni.

 

 

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra