Ruggi, Chirurgia Generale. Liste ‘in concorrenza con quelle istituzionali’: la Direzione sospende i ricoveri in intramoenia

in News

Si dispone: a partire dal 4 settembre 2017, la sospensione per due mesi dell’attività di ricovero in regime di intramoenia della UOC da Lei diretta. Sarà compito di questa Direzione disporre in tempi brevi, le modifiche organizzative tese ad eliminare gli squilibri che si sono creati tra le liste d’attesa per attività istituzionale e quelle per l’attività libero professionale”, firmato Nicola Silvestri, Direttore sanitario dell’Azienda ospedaliero-universitaria ‘San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona’ di Salerno. Un provvedimento importante, destinato alla Chirurgia generale, che sottolinea il lavoro di monitoraggio, continuo, eseguito dal management teso a “..verificare equilibrio tra i tempi di attesa per le prestazioni erogate nell’ambito dell’attività tradizionale e quelli relativi all’attività libero professionale”.

La Direzione sanitaria aziendale in alcuni casi, ha  sottolineato nel provvedimento che Salerno Sanità pubblica in anteprima, che si “è palesata una notevole concorrenzialità in quanto i tempi di attesa in intra moenia sono stati di soli tre giorni, a differenza dei numerosi prenotati per i quali l’attesa superava ampiamente i tempi massimi e che tale situazione, si legge nel provvedimento, dimostra quantomeno un grado notevole di disorganizzazione rispetto alla corretta programmazione delle attività di ricovero della Sua Unità Operativa, anche alla luce del fatto che: i posti letto da dedicare alla attività in intramoenia possono essere il 10% dei posti totali e attualmente i posti letto ordinari della UOC di Chirurgia sono 8”.

Quale metodo è stato seguito per il monitoraggio?

 E’ stata analizzata l’attività di ricovero ordinario compresa tra il 1 gennaio 2017 e il 31 luglio 2017, confrontando l’attività resa in regime di ricovero libero professionale con quella resa in regime istituzionale. Nello specifico per tutti le tipologie di DRG prodotti in regime libero professionale si è provveduto a :

  • Calcolare il tempo max di attesa per i DRG in regime istituzionale
  • Calcolare il tempo max di attesa per i DRG in regime libero professionale
  • Elaborare grafici di confronto tra il tempo max di attesa in regime istituzionale, il tempo max previsto dalla normativa vigente, il tempo max di attesa in regime libero professionale
  • Calcolare la degenza media per i DRG in regime istituzionale
  • Calcolare la degenza media per i DRG in regime libero professionale
  • Elaborare grafici di confronto tra la degenza media in regime istituzionale, la degenza media italiana, e quella in regime ALPI.

Dai report è emerso uno squilibrio e abbiamo adottato il provvedimento“, spiega il Dg Nicola Cantone e aggiunge: “Il monitoraggio, che coinvolge tutte le Unità, rientra nell’ambito di attività messe in campo da qualche mese”, e con ogni probabilità rappresenta la prima disposizione che rispecchia e rispetta il Decreto 34 2017 8 agosto 2017.

Liste d’attesa.

L’Azienda ‘Ruggi’, anche e soprattutto alla luce di note vicende su  tempi bypassati grazie a un presunto giro di mazzette, ha dato una stretta pubblicando i dati in tempo reale e i giorni di ricovero.

 

Rosa Coppola

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra