dopo

Ruggi.Il ‘bunker’ della Radioterapia pediatrica diventerà un grande acquario

in News

Il bunker di Radioterapia pediatrica dell’Azienda ospedaliero universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno diventerà un grande acquario con i dipinti dell’artista Silvio Irilli che, a maggio 2017, decoreranno in modo integrale oltre 200 mq di superficie.Una grande opera, resa possibile grazie alla donazione dell’ Associazione Open Oncologia Pediatrica di Salerno, e che nei mesi scorsi ha visto l’inaugurazione dei nuovi locali alla presenza di Lorella Cuccarini, socio fondatore di”Trenta ore per la vita“.L’Artista Irilli, che ha già trasformato le pareti della sala di attesa del reparto pediatrico “nell’Isola che non c’è “, sulla sua pagina Facebook sta presentando in anteprima il lavoro che diventerà realtà a breve.rc

* di seguito, le foto del prima e del dopo (che verrà) e le foto relative all’inaugurazione dei nuovi locali pediatrici avvenuta mesi fa alla presenza di Lorella Cuccarini

prima prima_2

dopodopo_2

pdiatrped

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

1 Comment

  1. troppa pubblicita’ negativa sul ruggi, la realta’ e’ che il ruggi funziona e ha delle grosse eccellenze che possono competere ad alto livello , la domanda : chi vuole distruggere il ruggi e i suoi operatori? bisogna far tornare un clima di serenita’ ” difendiamo il nostro ospedale”

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra