Tag archive

nas

Palomonte. Priva di autorizzazione, il Nas chiude casa di riposo

in UNISA

Chiusa una casa di riposo di Palomonte, a sud del capoluogo, perché priva di autorizzazione ad esercitare.I carabinieri del Nas di Salerno, dopo accurati controlli, hanno registrato sì la richiesta ad esercitare ma al momento ancora in attesa di riscontroad opera dee autorità competenti. Inoltre dei 21 ospiti, 16 sono stati considerati (dal piano di zona) non autosufficienti; questo vuol dire che la struttura avrebbe dovuto avere personale specializzato. Ergo, disposto il trasferimento in corso dei nonnini.

Continua a leggere

Percorsi ospedalieri Covid: controlli del Nas a Nocera e Sapri

in UNISA

Percorsi Covid negli ospedali nel mirino dei carabinieri del Nas di Salerno.I militari del Nucleo specializzato hanno ‘visitato’, nella giornata di lunedì, la struttura ospedaliera di Sapri e quella di Nocera Inferiore.Nel plesso “dell’Immacolata”, gli uomini in divisa non hanno riscontrato alcuna anomalia; criticità, invece, sono state rilevate nell’Umberto I, in Ginecologia, dove il Percorso Covid non sarebbe stato da Protocollo. Scattate alcune prescrizioni che concedono tempo per sterzare e seguire le norme tracciate.La ‘visita’ del Nas fa seguito alle numerose segnalazioni, anche pubbliche e finite sui giornali, relative alla mancanza negli ospedali di Percorsi per il paziente affetto…

Continua a leggere

Sarno. Difformità contrattuali, chiude il bar ospedaliero

in UNISA

Difformità contrattuali, il Nas chiude il bar dell’ospedaleI carabinieri del Nas di Salerno chiudono il bar presente all’interno dell’ospedale sarnese “Martiri di Villa Malta” per difformità contrattuali.I militari del Nucleo antisofisticazione hanno controllato la documentazione che lega, autorizza l’attività – che si occupa anche del parcheggio- alla Asl Salerno. Dai primi verbali pare che qualche scadenza di rinnovo sia difforme a quanto stabilito. Nelle prossime ore, i responsabili del bar potranno chiarire con i vertici dell’Azienda la propria posizione. Per il momento restano chiusi.I controlli invece continuano e potrebbero interessare anche altre simili attività ospedalieri. I contratti potrebbero essere…

Continua a leggere

Sarno. Il Nas sequestra il Centro di Salute mentale

in UNISA

I carabinieri del Nas del Comando provinciale di Salerno hanno sequestrato, ieri, il Centro di Salute mentale di Sarno. I militari, guidati dal capitano Francesco Zaccaria, hanno eseguito il provvedimento d’urgenza  disposto dalla  Procura di Nocera Inferiore (pm Anna Chiara Fasano) chiudendo il Centro per molteplici mancanze. Così come evidenziato dalle stesse indagini svolte dai carabinieri, la struttura dell’Asl Salerno era priva di autorizzazione sanitaria,  del necessario certificato di agibilità. Insomma, non una mera formalità ma qualcosina di più serio che metteva a rischio la incolumità dei pazienti a causa della mancanza di sicurezza statica del plesso. Che, ancora,…

Continua a leggere

Eboli. Il Nas visita l’Hospice “Il Giardino dei Girasoli”

in UNISA

L’Hospice “Il Giardino dei Girasoli” di Eboli nuovamente sotto i riflettori delle forze dell’ordine. In questi giorni, infatti, i carabinieri del Nas di Salerno hanno eseguito dei controlli nella struttura residenziale della Asl Salerno –  specializzata in cure palliative- assurta agli onori della cronaca nel 2018, insieme all’Unità di Medicina legale, per una inchiesta su presunte violenze e truffe.Poco trapela sulla visita eseguita dai militari del Nucleo specializzato. Secondo le prime indiscrezioni, sarebbero state riscontrate carenze organizzative relative all’utilizzo di alcune aree di pertinenza del Centro ma, di fatto, in uso al servizio di 118. Ma non solo. La…

Continua a leggere

Nas Salerno. Ferrara lascia, promosso all’Antimafia

in News

Attività su attività. Senza sosta, fino alla fine della guida del Nas di Salerno lasciato perché promosso tenente colonnello e trasferito nella Dia. Direzione antimafia. Ha lasciato il segno, l’ufficiale dei carabinieri, Vincenzo Ferrara, in prima linea con i suoi uomini a cercare di prevenire reati. E difendere la salute pubblica. Lungo l’elenco delle indagini portate a termine. Tra queste spicca sicuramente quella sull’Hospice della Asl Salerno. Arrestato un dirigente medico e interdette dai pubblici uffici 16 persone (dirigenti medici, infermieri ed operatori sanitari dipendenti dell’Asl), truffa, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale, peculato, abuso d’ufficio, omessa denuncia da…

Continua a leggere

Nocera. Debito orario ‘anomalo’: scattano i controlli

in UNISA

Debito orario, arrivano le richieste di chiarimenti. Medici e infermieri dell’intero ospedale nocerino Umberto I con un numero di ore (Alpi/straordinario) ritenuto anomalo, sono finiti all’attenzione della direzione sanitaria che, a seguito di controlli investigativi (carabinieri e Pocura contabile), ha predisposto i dovuti accertamenti. Delegata una dipendente della Direzione, si controlleranno i cartellini, timbrature, autorizzazioni.

Continua a leggere

Estate sicura. Controlli del Nas nelle attività balneari: chiusure e sequestri

in UNISA

Estate sicura, controlli a tappeto dei carabinieri del Nas di Salerno negli esercizi commerciali dell’intero territorio. I militari del maggiore Vincenzo Ferrara hanno varcato la soglia di stabilimenti termali, centri benessere, agriturismi, villaggi turistici, campeggi, stabilimenti balneari, ristoranti, per controllare le condizioni strutturali ed autorizzative nonché il rispetto delle norme igienico-sanitarie nella conservazione e somministrazione degli alimenti al fine di contrastare frodi commerciali e sanitarie. Le principali violazioni contestate hanno riguardato alimenti in cattivo stato di conservazione, privi della tracciabilità e delle indicazioni di origine, laboratori e cucine abusive, depositi privi dei requisiti strutturali ed autorizzativi Gli esercizi controllati…

Continua a leggere

Pagani, Anatomia patologica. Dopo il controllo del Nas arriva l’ira del Commissario con una dura lettera

in UNISA

Dopo il bitz del Nas nel reparto di Anatomia Patologica dell’ospedale paganese “Andrea Tortora” arriva la dura reazione, scritta, del commissario straordinario dell’Asl Salerno, Mario Iervolino. L’ira del manager è stata messa su carta e indirizzata ai vertici nosocomiali del Dea dell’Agro che dovranno seguire il solco tracciato. E’ intuibile dedurre che l’ex sindaco di Ottaviano avrà sollecitato i riferimenti territoriali a monitorare, capire, chiarire. E su questo ultimo punto si dovrà attendere l’esito dell’incontro tra il direttore dell’Unità, Mirabella, e il Ds, Giordano. Che resterà top secret, ovviamente. Si deciderà poi se il primario dovrà o meno essere…

Continua a leggere

Pagani. Anatomia patologica, blitz del Nas: tecnici privi di iscrizione all’Albo, materiale scaduto e privo di tracciabilità

in UNISA

Ispezione del Nas e degli Ispettori dell’Asl nel reparto di Anatomia patologica dell’ospedale “Andrea Tortora” di Pagani: materiale scaduto e tecnici privi di iscrizione all’Albo. Un quadro decisamente amaro emerge dopo i controlli eseguiti dagli ispettori dell’Azienda sanitaria e dai militari del Nas di Salerno, coordinati dal maggiore Vincenzo Ferrara, che hanno dato un esito incredibile. Nello specifico, sono stati trovati oltre trenta contenitori con all’interno campioni biologici in formalina,  senza il numero di protocollo in accettazione dell’Unità Operativa. Tradotto: campioni biologici privi di qualsivoglia tracciabilità.·         All’interno della sala taglio sono stati rinvenute oltre 1000  confezioni…

Continua a leggere

Vai Sopra