Asl Sa. Prescrizione contributi previdenziali: il sindacato chiede chiarimenti urgenti all’Azienda

in UNISA

Prescrizione contributi previdenziali, il sindacato chiede chiarimenti urgenti ai vertici dell’Asl Salerno.

La Cgil (Pasquale Addesso) e la Uil (Biagio Tomasco) hanno ri-scritto al management di via Nizza per affrontare un argomento delicato e spinoso. Si intende fare chiarezza sulle contrastanti versioni che in questi giorni sono circolate su presunte inesattezze, sia giuridiche che economiche, presenti sulle posizioni assicurative in possesso dell’Inps.

“Con circolare n. 94 del 31 maggio dello scorso anno,  l’Inps interveniva sulla prescrizione dei contributi pensionistici dovuti dalle gestioni pubbliche e indicava quale termine perentorio fine anno per regolarizzare le predette posizioni – scrivono i sindacati nella missiva indirizzata ai vertici aziendali.Le Segreterie Nazionali, al Ministro del lavoro e al Presidente dell’Istituto,  segnalavano le perplessità e soprattutto le preoccupazioni non solo sulle modalità e sulla tempistica della prescrizione quinquennale ma anche sulla stessa applicabilità alle gestioni pensionistiche pubbliche.Tra le varie problematiche si evidenziava che il termine 01/01/2018, data da cui  decorrere la prescrizione nonché l’interpretazione secondo la quale alla Cassa dei Trattamenti Pensionistici degli Statali (Ctps)  non si sarebbe potuto applicare l’art.31 c.2 della L. n. 610/1952 che prevede, invece, per le altre casse del pubblico impiego (Cpdel, Cps e Cpug), il calcolo del trattamento di quiescenza sull’intero periodo di servizio prestato, comprendendo anche gli eventuali servizi di obbligatoria iscrizione non assistiti dal versamento o dalla sistemazione dei contributi.Con circolare n. 169 del 15/11/2017, l’Inps è intervenuta di nuovo sulla prescrizione dei contributi pensionistici ed accogliendo l’estensione anche alla Ctps dell’applicabilità dell’art.31 c.2 della L.610/52, ha posticipato di un anno il termine per l’avvio della procedura di prescrizione, stabilendo quale termine ultimo per la regolarizzazione assicurativa il 31 dicembre 2018”, concludono. Alla luce di versioni non chiarissime, Tomasco e Addesso chiedono un incontro con il Dg Giordano per fugare tutti i dubbi.

roco

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da UNISA

Vai Sopra