Nocera, Rianimazione. Venerdì nero: posti letto ‘esauriti’, pazienti anche in sala operatoria

in UNISA

Il reparto di Rianimazione dell’ospedale nocerino Umberto I ha ‘rischiato’ l’uscita dall’emergenza. Cosa significa? Significa che nei giorni scorsi, l’Unità ha avuto tutti i posti letto (otto) occupati e due, extra, in sala operatoria. Quest’ultima decisione è contemplata essendo i locali operatori perfettamente idonei ad accogliere i pazienti. Parlavamo di rischio che non ha avuto conseguenze dal momento che due posti si ‘sono liberati’ (per privacy ometteremo il motivo).Se il reparto non avesse potuto materialmente ricoverare altre persone, il 118 avrebbe dirottato, in caso di necessità, le emergenze altrove.

Cosa fare, dunque? La soluzione non è dietro l’angolo. L’ostacolo vero sono i posti letto, il  numero ridotto: da 12 a 8.

Resta una certezza: l’Unità dell’ospedale più grande dell’Asl Salerno è andata, seppur per un attimo, in affanno. Qualcuno dovrebbe iniziare a porsi almeno una domanda.

Paola Di Canio.

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da UNISA

Vai Sopra