Asl Salerno. Valzer di poltrone, tra nomine e concorsi: Iervolino resta. Per adesso

in UNISA

Mario Iervolino resta alla guida dell’Asl Salerno. Per adesso. Il commissario straordinario non dovrebbe lasciare via Nizza, almeno in tempi così rapidi. L’ex sindaco di Ottaviano non dovrebbe cedere il testimone al collega Antonio D’Amore, attuale Dg dell’Asl Napoli 2, che concludera’ il mandato triennale a luglio prossimo. Prima di quella data, però, qualcosa cambiera’. I bandi per la scelta di nuovi manager di Asl e Aziende sarebbero gia’ pronti come, del resto, altri valzer di poltrone per imminenti  commissariamenti. Che fanno seguito all’addio di Mario Forlenza dall’Asl Napoli 1 per cedere la poltrona, difficile, a quello che tutti definiscono un super manager, Ciro Verdoliva. Lasciando di fatto una casella, importante, libera. E da colmare. Con chi?

Iervolino, secondo i più, era, prima di essere spedito a Salerno,  ‘predestinato’ all’Azienda dei Colli di Napoli dove il concorso è stato gia’ espletato. Si attende la convocazione della commissione. Salvo ripensamenti dell’ultimora, l’ex primo cittadino potrebbe prima dell’estate lasciare Salerno a un collega del posto. Sì, i rumors parlano di un nuovo manager, sconosciuto ai più, proprio della citta’.

C’è stato un momento in cui Iervolino sembrava destinato a rimanere. In più occasioni pubbliche, infatti, sono arrivate ‘benedizioni e promemoria’ da chi, potendo decidere, sembrava avesse archiviato la scelta. E optato per il 58enne napoletano. Parole non sfuggite a orecchie attente sapendo che chi le pronunciava pesava ogni termine e comportamento.

Gli ultimi accadimenti, anche nazionali, hanno scombussolato i piani. Ma all’ex cittadino una avvicinamento a casa e la guida di una Azienda, siamo certi, non creerebbe dispiacere. Anzi.

Le incognite sono molte. Come il futuro per Antonio Giordano, ex manager dell’Asl Salerno, e oggi ai Colli. Per lui qualcuno profila una carriera extra regionale, considerandolo ‘fuori dai giochi’. Ma si sa, tutto può accadere. Nicola Cantone, ex dg del ‘Ruggi’, punta anche su Salerno (appena uscira’ il bando) sapendo bene che la sua situazione è particolare. Potrebbe ritrovarsi in Regione a fare il commissario alla sanita’. Con lui anche Antonio Salzano, ispettore del ministero della salute che a salernosanita ha confermato i contatti. I tempi di attesa sono ormai agli sgoccioli.

 

Rosa Coppola

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da UNISA

Vai Sopra