Nocera, l’Asl autorizza lo ‘sforamento’ dello straordinario

in News

“Si autorizza, limitatamente al periodo estivo, e in particolare per le Unità operative del pronto soccorso, anestesia e rianimazione, blocco operatorio , ostetricia e ginecologia, , il superamento in deroga delle 250 ore annue per prestazioni di lavoro straordinario, nel rispetto della Legge 161/2014”. Ci ha pensato il capo del personale dell’Asl Salerno, Franco Avitabile, a risolvere, diciamo tamponare, per il periodo estivo, la grave carenza di personale che si registra nell’ospedale più grande dell’Azienda, l’Umberto I di Nocera Inferiore, autorizzando lo ‘sforamento’. Provvedimento che riguarda l’area critica emergenziale e il solo comparto. Un modo per garantire i LEA .

Una decisione che ci saremmo attesi dal direttore sanitario ospedaliero, dal commissario straordinario. Niente. Il capo del personale ha autorizzato il personale a svolgere ulteriori ore di lavoro per garantire la salute del paziente.

La domanda è’ : tutti dicono, giustamente,che la mole di lavoro è’ enorme. Pochi infermieri alle prese con turni massacranti. Ok. E ora si autorizza a farne altre, di ore . Stesso numero di personale già provato che ora farà ‘ altri turni?! Il sindacato cosa dice?

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra