Rete oncologica del Sud, primo incontro. Gettate le basi per il futuro

in UNISA

Primo incontro dell’Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete. I tre poli oncologici del Sud gettano le basi per il futuro

I Dg del Pascale di Napoli, del Giovanni Paolo II di Bari e dell’Irccs Crob lucano si sono riuniti insieme ai dirigenti medici delle varie discipline. Tra le proposte, quella di costituire l’Area Vasta Oncologica inter-regionale, insieme alla creazione di un unico comitato etico e l’adozione di procedure peculiari di valutazione delle prestazioni. Il prossimo appuntamento è stato fissato per il 17 gennaio a Napoli.

18 DIC – Con l’incontro tenutosi questa mattina presso l’Irccs Crob si è avviata ufficialmente l’attività dell’Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete AMORe. A meno di venti giorni dalla firma dell’Alleanza, sottoscritta a Bari il 29 novembre scorso, i tre direttori generali Attilio Bianchi dell’Istituto Pascale di Napoli, Antonio Delvino del Giovanni Paolo II di Bari e Giuseppe Nicolò Cugno dell’Irccs Crob lucano, si sono riuniti nuovamente insieme ai dirigenti medici delle varie discipline di ogni Istituto.

L’incontro si è concluso con l’individuazione dei primi step che porteranno alla piena realizzazione dell’iter assunto.

Il primo atto è stato la costituzione del gruppo promotore che è composto dai quattro direttori scientifici: Gerardo Botti del Pascale, Girolamo Ranieri e Nicola Silvestris dell’Oncologico di Bari e Pellegrino Musto dell’Irccs Crob. Il gruppo promotore, inoltre, è composto dai dottori Nicola Normanno e Sisto Perdonà del Pascale,  Pietro Milella del Giovanni Paolo II, Giovanni Storto, Alba Capobianco e l’ingegnere Daniele Scapicchio dell’Irccs Crob.

Tra i compiti del gruppo promotore rientra:
•    la ricognizione degli organigrammi dei tre Istituti;
•    l’elencazione del Pdta da integrare reciprocamente;
•    la ricognizione della dotazione tecnologica, in particolare delle tecnologie innovative;
•    il confronto tra le principali linee di ricerca in atto.

Una delle idee più innovative è quella di costituire l’Area Vasta Oncologica inter-regionale, insieme alla creazione di un unico comitato etico e l’adozione di procedure peculiari di valutazione delle prestazioni.

Il prossimo appuntamento dell’Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete è stato già fissato per il 17 gennaio prossimo a Napoli.

 

fonte

Quotidiano sanità

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da UNISA

Vai Sopra