Il noto neurochirurgo Michele Genovese: “Prometto di ritornare a Nocera e dare una mano”

in News

A distanza di otto anni dall’addio all’ospedale nocerino Umberto I, il dottor Michele Genovese potrebbe ‘ritornare’. E’ lo stesso ex direttore dell’Unita’ neurochirurgica, divenuta fiore all’occhiello del plesso e nota in tutta la Campania per la qualita’ assistenziale capace di sposare tecnologia all’avanguardia, a fare l’importante annuncio.

“Prometto di ritornare e dare un contributo per dare una mano, rilanciare la neurochirurgia, la sanita’ nell’Agro, a Nocera, lo stesso reparto dove ho lavorato per tanti anni”, spiega ritrovandosi nell’ospedale, e nel bel mezzo di una inaugurazione di reparti, solo per caso. “Mi trovo in questa Aula Colella realizzata da me, filo per filo, collegata alla sala operatoria: vincemmo, credo nel 2002/2003 il premio Asl perchè  trasmettemmo in diretta un intervento e i presenti potevano interloquire con i chirurghi”. Ma, allora, ci si chiede,  cosa sia cambiato? “L’Aula andava bene nel 2003. Il mondo va avanti, cambia e anche velocemente. La tecnologia è fondamentale. Noi eravamo punto di riferimento regionale per i tumori; tanti colleghi hanno collaborato a realizzare un sogno”. Poi, qualcosa è cambiato. “Se sono andato via, avrò avuto delle difficolta’”, chiosa il noto luminare che per anni ha anche coordinato uno dei Dipartimenti neurochirurgici  del noto istituto Neuromed.

Di seguito, l’intervista

 

 

 

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra