Bandi per specialisti: l’Asl Sa non inserisce gli anestesisti, a Nocera si blocca l’elezione

in News

Pubblicato il bando per l’assegnazione di incarichi da affidare agli specialisti ambulatoriali: l’Asl Salerno non ritiene opportuno inserire gli anestesisti. E così, per meta’ maggio, quando i cinque professionisti a contratto non saranno rinnovati, il reparto di Rianimazione dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore non potra’ assicurare l’elezione.

Lo stato di agitazione è servito, il collasso dell’importante Unita’ pure.

“Chiediamo un incontro ad horas con il Commissario straordinario dell’Asl Salerno, Mario Iervolino, affinchè sblocchi questa delicata situazione”, esordisce il dottor Vincenzo Stridacchio, rappresentante dell’Aaroi (l’Organizzazione Sindacale Nazionale dei Medici di Anestesia e Rianimazione) e continua: “A meta’ maggio non saremo più in grado di assicurare i turni. Si trovasse una soluzione: dal primo del mese prossimo bloccheremo l’Alpi, avviando lo stato di agitazione e ipotizzando lo sciopero. Gia’ pronte le lettere per il Prefetto e per il manager di via Nizza”.

Il bando per gli incarichi è stato chiuso e il percorso ordinario non prevede in alcun modo la riapertura per l’inserimento di nuove figure mediche. Si deve pensare a bandi straordinari qualora fosse possibile.

Salernosanita' e' una piattaforma web interamente dedicata alla sanità. Troverai notizie, dibattiti, documenti per informare e, perché no, aiutare, l'utenza a districarsi nella giungla della burocrazia che spesso si presenta anche per il più semplice dei controlli ospedalieri. Salerno Sanita' informera' sui temi della salute e della sanita' attraverso la cronaca proveniente dall'intera provincia salernitana. Denunciare casi di malasanità, anomalie, sprechi per garantire assistenza, degna di questo nome, e' la finalità di Salerno Sanita'.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimo da News

Vai Sopra