Ruggi,arrivano nuovi letti ma non entrano in ascensore

in News

SALERNO – Finalmente una bella notizia: l’Azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio Ruggi d’Aragona” di Salerno ha ventidue nuovi letti. Tutti a norma. Quelle norme europee che però non si sposano con la grandezza degli ascensori dove è impossibile farli entrare. «Proveremo a risolvere l’inconveniente» Un paradosso al quale la Direzione sanitaria sta cercando di porre rimedio subito. “Sì, i letti non entrano nelle ascensori ma ci siamo già attivati – spiega il direttore sanitario Angelo Gerbasio e continua. Domani la ditta ci fornirà spiegazioni sulle possibili modifiche da fare. Se ci saranno costi aggiuntivi o meno. Dalla…

Continua a leggere

Asl Salerno, pronto il nuovo ambulatorio distrettuale ematologico

in News

Giovedi’ alle ore  10 presso la sala riunioni del plesso di via Vernieri del Distretto Sanitario di Salerno si terrà’ una Conferenza Stampa congiunta tra l’ AIL ( Associazione Italiana Leucemie) ed il Distretto Sanitario di Salerno relativa all’istituzione di un ambulatorio distrettuale specialistico di ematologia, unico sull’intero territorio aziendale distrettuale, che svolgerà un’azione di screening delle mielodisplasie e dei quadri anemici. Nella Provincia di Salerno l’incidenza delle leucemie e delle mielodisplasie è di circa 400 nuovi casi all’anno, senza contare i quadri anemici più o meno gravi. Nel solo anno 2015 sono stati presi in carico nel sistema…

Continua a leggere

Il commissario dell’Asl blocca le convenzioni mediche esterne

in News

Salerno Stop alle convenzioni mediche esterne. Il commissario straordinario dell’Asl Salerno, Antonio Postiglione, ha comunicato che non concederà’ ai camici bianchi l’autorizzazione a svolgere attività’ di consulenza presso altre Aziende. Questo, sostiene il manager pro tempore, alla luce della nuova legge europea, la 161, che stabilisce il cosiddetto riposo forzato e al fine di garantire livelli essenziali di assistenza. Insomma, una volta scaduto il contratto non si rinnoverà’. Una decisione drastica che ha fatto infuriare i medici, specie quelli della sigla Aaroi EMac. Il rappresentante Enzo Stridacchio, medico anestesista, chiede un incontro urgente al commissario.

Continua a leggere

Opere pubbliche: al ‘Da Procida’ un reparto nuovo, a Cava solo briciole

in UNISA

Piano Triennale delle Opere pubbliche 2016-2018 dell’Azienda San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno: l’ospedale di Cava de’ Tirreni viene sono lambito dagli interventi. Se il coro, certo di parte, dei Comitati metelliani urla alla ‘chiusura’, fatti alla mano, si può comunque parlare di ‘interesse diverso’. Ma atteniamoci alle carte. Il Piano riporta: impermeabilizzazione di terrazzi, bonifica delle facciate del plesso, riqualificazione igienico sanitaria reparto di medicina generale; ristrutturazione ed adeguamento strutture impianti-  e messa in sicurezza; ristrutturazione e ammodernamento tecnologico del patrimonio ex Asl Salerno 1. Questi gli interventi previsti per il Santa Maria dell’Olmo la…

Continua a leggere

Ruggi, gemello nasce vivo con l’altro gemello morto in utero da quattro mesi

in UNISA

  GEMELLO  NASCE  VIVO CON L’ALTRO GEMELLO  MORTO  IN  UTERO DA QUATTRO MESI. PARTO  STRAORDINARIO  AL “ RUGGI”   E’ nata alle 12,34 del 12 gennaio la piccola Emilia ,lunga 48 centimetri e con un peso di 2.960 grammi alla 38° settimana, per la gioia del papà,Massimo D’Auria di 34 anni   e della mamma,Moccia Pasqualina di 31 anni entrambi di Mercato Sanseverino. La mamma  aveva avuto in precedenza quattro aborti di cui due gravidanze extrauterine oltre ad un intervento per peritonite. La gravidanza ottenuta da fecondazione assistita, andava perfettamente bene quando alla 24° settimana è giunta la terribile notizia che uno…

Continua a leggere

Ruggi, dopo i licenziamenti scattano le sospensioni

in News

Assenteismo all’ospedale Ruggi, scattano nuovi provvedimenti. Dopo i sette dipendenti licenziati con l’accusa di truffa ai danni dello Stato senza neanche attendere il procedimento penale a loro carico, l’Ufficio personale dell’Azienda ospedaliera universitaria ha avviato altre azioni. Si tratta di sei sospensioni da due a sei mesi che prevedono l’allontanamento dal posto di lavoro senza stipendio. C’è poi un’altra persona «in attesa di giudizio», un infermiere sul quale non ci sono elementi chiari tali da far scattare sanzioni né sospensioni. Il provvedimento Il management del Ruggi ha vagliato la posizione di quattordici dipendenti finiti parallelamente nel mirino della Procura…

Continua a leggere

Asl Salerno, il giudice dice no all’assunzione di due medici

in News

No all’assunzione a tempo indeterminato per due medici in servizio all’ Asl Salerno. Le sezioni del lavoro dei Tribunali di Salerno e Nocera Inferiore, giudici Caterina Petrosino e Angelo De Angelis, hanno rigettato, seppure con motivazioni diverse, i ricorsi di urgenza proposti dai dottori Anna Mele e Andrea Manto, in servizio rispettivamente all’hospice “Il Giardino dei Girasoli” del distretto sanitario di Eboli ed all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore, quale direttore dell’unità operativa di Neuroradiologia, che avevano partecipato all’avviso interno per la stabilizzazione del personale dirigente medico a tempo indeterminato. La domanda di esclusione è stata impugnata con la…

Continua a leggere

Nocera, infermiere del pronto soccorso aggredito con una sedia

in News

NOCERA INFERIORE. Nuova aggressione ai danni di un infermiere del pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Ad avere la peggio, mercoledì sera, è stato G.G., colpito con una sedia da un paziente che reclamava immediatamente la visita. Ad andare in soccorso del malcapitato un uomo disteso sul lettino e sottoposto ad esami cardiologici. Ma andiamo per gradi. L’irascibile cittadino era giunto in nosocomio intorno alle 22 in ambulanza, in codice bianco (non urgente), per una dermatite. Come risulta dalle carte, il 36enne nocerino era passato prima in guardia medica per una visita dermatologica. E’ stato lo stesso…

Continua a leggere

Ruggi, assenteismo: l’inchiesta si estende anche ai professori universitari

in UNISA

La Procura di Salerno ha aperto una inchiesta sull’uso dei cartellini marcatempo in dotazione ai docenti universitari convenzionati con l’Azienda universitaria ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. La magistratura ha acceso i riflettori sulle norme che i docenti dell’Ateneo di Fisciano devono seguire in relazione alla loro presenza in ospedale, fissata in 24 ore settimanali, sia per assistenza sanitaria sia per la didattica. A tal proposito, esiste un protocollo firmato dal management del Ruggi con l’Ateneo che risale all’ottobre 2014 ed è entrato a pieno regime prima dell’estate scorsa. I docenti, equiparati ai primari, devono usare il…

Continua a leggere

Pianeta Sanita’, tutto da rifare: sindacati in campo

in News

ASSEMBLEA UNITARIA CGIL-CISL-UIL La triade sindacale, riunita al Centro sociale di Salerno, dopo una lunga e approfondita discussione ha firmato un documento unitario per cercare di dare una sterzata decisa alla crisi che sta attanagliando la sanità Salernitana. Chiesto lo sblocco del turn over con la necessità di individuare modalità per determinare il fabbisogno degli organici e delle professionalità necessarie; sottolineata la necessità di Riorganizzare i servizi con maggiore attenzione alle reti territoriali e dell’ emergenza; puntare sull’ Integrazione tra Azienda ospedaliera universitaria e Facoltà di Medicina e, ancora, tra Azienda e Asl.Il documento verrà inviato al prefetto e…

Continua a leggere

Vai Sopra